email print share on facebook share on twitter share on google+

PRODUZIONE Italia

Se son rose, Leonardo Pieraccioni torna sul set

di 

- Il regista e attore toscano torna dietro la macchina da presa per il suo tredicesimo film che lo vede protagonista insieme a Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino

Se son rose, Leonardo Pieraccioni torna sul set
Leonardo Pieraccioni sul set di Se son rose

Cosa succederebbe se qualcuno mandasse di nascosto alle tue ex dal tuo cellulare: "Sono cambiato. Riproviamoci!"? È quello che accade a un giornalista che si occupa di tecnologia e innovazione per il web nel tredicesimo film di Leonardo Pieraccioni, da oggi sul set a Prato per girare Se son rose. Il film lo vede anche protagonista, nel ruolo del giornalista protagonista, Leonardo Giustini, insieme a Michela Andreozzi, Elena Cucci, Caterina Murino, Claudia Pandolfi, Gabriella Pession, Mariasole Pollio, Antonia Truppo e con Nunzia Schiano, Sergio Pierattini e Gianluca Guidi. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Digital Production Challenge - DPC II 1 Internal

E’ la figlia del protagonista, stanca di vedere il padre campione di un'inarrestabile rincorsa al disimpegno, che decide di mandare il fatale messaggino. E come zombie usciti dalle tombe dell'amore, alcune delle ex incredibilmente rispondono all'accorato appello e quella che era nata come l'innocua provocazione di un'adolescente si trasforma in una macchina del tempo. Per Leonardo, barricato nel fortino delle sue pigre certezze tra divano, involtini primavera e computer, sarà un emozionante e divertente viaggio nel passato e nel presente. 

Le riprese del film si svolgeranno interamente in Toscana per sette settimane tra Prato, Borgo San Lorenzo, Scarperia, Lago di Bilancino, e nella zona del Mugello. Scritto da Leonardo Pieraccioni insieme a Filippo Bologna Se son rose è prodotto da Levante (la società del regista) con Medusa Film e uscirà nelle sale il 29 novembre distribuito da Medusa Film.

L’ultimo film di Pieraccioni, Il professor Cenerentolo [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
, risale al 2015. Scritto dal regista insieme a Giovanni Veronesi e Domenico Costanzo, ha incassato 5,9 milioni di euro, risultato molto lontano dagli 8,6 milioni del precedente Un fantastico via vai [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2013, dai 19,9 milioni di euro di Una moglie bellissima nel 2007 o i 24,6 de Il paradiso all'improvviso nel 2003.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.