email print share on facebook share on twitter share on google+

FESTIVAL Italia

L’Isola del Cinema: si parte con Come un gatto in tangenziale

di 

- Paola Cortellesi e Riccardo Milani aprono il 14 giugno la storica manifestazione cinematografica estiva sull’Isola Tiberina di Roma, che si svolgerà fino al 2 settembre

L’Isola del Cinema: si parte con Come un gatto in tangenziale
Come un gatto in tangenziale di Riccardo Milani

Grandi film italiani e internazionali, opere prime e seconde, documentari, focus sulle cinematografie straniere e masterclass con gli autori: come ogni estate, l’Isola Tiberina di Roma si trasforma ne L’Isola del Cinema. La storica manifestazione in riva al Tevere, giunta alla sua 24a edizione, si svolgerà quest’anno dal 14 giugno al 2 settembre, in una veste rinnovata e arricchita, dove avranno spazio anche musica, letteratura e fotografia. “La settima arte è e resterà sempre il primo amore – afferma il direttore Giorgio Ginori – l’ispirazione di base del festival tiberino, sia con la grande attenzione e passione per il cinema Italiano, sia nel confronto con le cinematografie provenienti da ogni parte del mondo, ma in questa edizione si propone come nuovo luogo d’incontro e di dialogo tra le arti e darà spazio a quei linguaggi che da sempre sono fonti di ispirazione per il cinema e ne arricchiscono i contenuti”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Si parte il 14 giugno con l’attrice e sceneggiatrice Paola Cortellesi e il regista Riccardo Milani, che introdurranno la commedia campione d’incassi Come un gatto in tangenziale [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Sarà poi la volta di Carlo Verdone, che presenterà la commedia Benedetta follia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
insieme allo sceneggiatore Nicola Guaglianone, l’attore Massimo Popolizio protagonista nelle vesti di un redivivo Benito Mussolini di Sono tornato [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Luca Miniero, il regista, sceneggiatore e scrittore Paolo Genovese con The Place [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
, il regista Alessio Maria Federici con la commedia romantica Terapia di coppia per amanti [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, il regista esordiente Valerio Attanasio che parlerà al pubblico de Il tuttofare [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
insieme al suo protagonista Guglielmo Poggi.

La sezione Isola Mondo si focalizzerà quest’anno sulle cinematografie di Giappone, India, Australia e Israele. Come ogni anno il programma proporrà un’ampia selezione anche di film europei e internazionali dell’ultima stagione. Tra i tanti, Dunkirk [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Christopher Nolan, La ruota delle meravigliedi Woody Allen, Assassinio sull’Orient Express di Kenneth Branagh, L’insulto [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Ziad Doueiri
scheda film
]
di Ziad Doueri, candidato all’Oscar e premiato a Venezia con la Coppa Volpi al suo protagonista, e il commovente Wonder di Stephen Chbosky. Una serata speciale sarà dedicata al film evento Caravaggio - L’anima e il sangue [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, prodotto da Sky con Magnitudo Film e diretto da Jesus Garces-Lambert, e il capolavoro Loving Vincent [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Dorota Kobiela
scheda film
]
di Dorota Kobiela e Hugh Welchman.

Ciak d’Italia e Opera Prima e Seconda guideranno lo spettatore alla consacrazione dei grandi autori e alla conoscenza dei talenti esordienti del nuovo cinema italiano. In programma, A Ciambra [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Jonas Carpignano
scheda film
]
di Jonas Carpignano, miglior regista ai David di Donatello, Brutti e cattivi [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Cosimo Gomez, il thriller La ragazza nella nebbia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
diretto dallo scrittore Donato Carrisi, Tito e gli alieni [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Paola Randi
scheda film
]
di Paola Randi e Hotel Gagarin [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Simone Spada. E poi, Napoli Velata [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Ferzan Ozpetek, il vincitore di un Oscar Chiamami col tuo nome [+leggi anche:
recensione
trailer
Q&A: Luca Guadagnino
scheda film
]
di Luca Guadagnino, il musical premiato ai David di Donatello Ammore e malavita [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Marco e Antonio Manetti
scheda film
]
dei Manetti Bros., la commedia on the road Il premio [+leggi anche:
trailer
intervista: Matilda De Angelis
scheda film
]
diretta da Alessandro Gassmann.

Per il terzo anno verrà inoltre proposta una selezione dei documentari di punta dell’ultima stagione, con sette i titoli in programma: Happy Winter [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Giovanni Totaro, Diva! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Francesco Patierno, La lucida follia di Marco Ferreri [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Anselma Dell’Olio, Piazza Vittorio [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Abel Ferrara, Visages villages [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Agnès Varda e JR, Last Men in Aleppo [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Firas Fayyad e Il giovane Karl Marx [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Raoul Peck.

L’omaggio di quest’anno è dedicato all’attrice Mariangela Melato, con una retrospettiva dei suoi film e la proiezione del documentario Mariangela! firmato da Fabrizio Corallo e diretto da Michele Mally.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.