email print share on facebook share on twitter share on google+

OSCAR 2019 Svizzera

La Svizzera sceglie Eldorado di Markus Imhoof come rappresentante agli Academy Awards

di 

- Per riprendere le parole della giuria, “Eldorado tratta dell’attuale crisi umanitaria globale, in legame con storia personale del regista. Un dramma sconvolgente dal quale non ci si può sottrarre”

La Svizzera sceglie Eldorado di Markus Imhoof come rappresentante agli Academy Awards
Eldorado di Markus Imhoof

Il documentario autobiografico Eldorado [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Markus Imhoof ha sedotto la giuria formata dai produttori Pauline GygaxJoëlle BertossaReto Schaerli, il regista Christian Frei e la direttrice di casting Corinna Glaus, che l’ha scelto come rappresentante per la Svizzera alla corsa per una nomination alla 91esima edizione degli Academy Awards, nella categoria “miglior film in lingua straniera”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Eldorado, proiettato in prima mondiale alla Berlinale 2018 nella sezione Fuori concorso dove ha ricevuto una menzione ufficiale da parte della giuria del Premio Amnesty International, parte dai ricordi del regista bambino per estendere il suo discorso ad un’attualità scottante. La protagonista del film è Giovanna, una ragazzina italiana rifugiatasi in Svizzera presso la famiglia dello stesso Imhoof durante la Seconda guerra mondiale e morta a soli 14 anni di ritorno a casa. Parallelamente alla storia di Giovanna, il regista si interessa a un’imbarcazione di rifugiati in viaggio verso l’Europa, tessendo una rete di similitudini che rendono le due storie quasi speculari. 

La nomination arricchisce un palmarès, quello di Markus Imhoof, già molto denso: Orso d’argento per il miglior lungometraggio alla Berlinale del 1981 con La barque est pleine, che si è anche aggiudicato una nomination agli Oscar sempre nella categoria “miglio film in lingua straniera”; e più recentemente Miglior film documentario ai Premi del cinema svizzero per More Than Honey [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Markus Imhoof
scheda film
]
, fino ad oggi il documentario svizzero che ha avuto il maggior successo nelle sale elvetiche ma anche estere.

Eldorado è coprodotto dalla svizzera Thelma Film (Pierre-Alain Meier), la berlinese zero one film GmbH (Thomas Kufus), la SRF (Schweizer Radio und Fernsehen), la SSR et la Bayerischer Rundfunk. Dietro alla cinepresa si nasconde il brillante cameraman svizzero Peter Indergand, nominato fra gli altri agli Emmy Awards. Ad occuparsi della musica invece, il compositore Peter Scherer (Premio del cinema svizzero nel 2012 per la miglior musica da film per More Than Honey). 

Films Boutique di Berlino si occupa dei diritti mondiali del film, già uscito nelle sale svizzere (Frenetic Films), tedesche (Majestic Filmverleih) e austrianche (Filmladen), e ben presto sugli schermi francesi (Jour2Fête), polacchi e Ungheresi.

Eldorado sarà proiettato al Locarno Festival nella sezione Panorama Suisse.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.