email print share on facebook share on twitter share on google+

TORONTO 2018 Contemporary World Cinema

Recensione: Ulysse & Mona

di 

- TORONTO 2018: La commedia nera di Sébastien Betbeder riproduce la lotta interiore tra misantropia e altruismo nel gelido cuore di un artista ombroso dopo aver assunto una nuova assistente

Recensione: Ulysse & Mona
Eric Cantona e Manal Issa in Ulysse & Mona

Dopo aver presentato Les Nuits avec Théodore [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
al Festival di Toronto 2012, il regista francese Sébastien Betbeder torna alla manifestazione canadese per la prima mondiale della sua nuova commedia nera Ulysse & Mona. Il film, ospitato nella sezione Contemporary World Cinema, segue l'evoluzione dell'insolito rapporto di amicizia tra due individui con prospettive di vita opposte. Da un lato, Eric Cantona (Les Rencontres d’après minuit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, The Salvation [+leggi anche:
trailer
intervista: Kristian Levring
scheda film
]
, Il mio amico Eric [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Cannes 2009
Ken Loach

intervista: Steve Evets - attore
scheda film
]
) dà vita a Ulysse: un artista in pensione che ha perso la fede nell'arte e negli esseri umani. E, dall'altro, Mona o la gioviale studentessa d'arte, interpretata da Manal Issa (Peur de rien [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Nocturama [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Bertrand Bonello
scheda film
]
), che anela a diventare l’assistente personale di Ulysse per incoraggiarlo a tornare sul percorso creativo abbandonato tempo addietro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)Digital Production Challenge - DPC II 1 Internal

L'incontro tra i protagonisti del film è propiziato dalla ragazza. La cieca ossessione di Mona di conoscere Ulysse la porta a infiltrarsi nella villa dell'artista in più di un'occasione, essendo la sua presenza respinta ogni volta. Tuttavia, in una delle sue infaticabili incursioni, Mona trova il suo idolo privo di sensi sul campo da tennis privato nel suo giardino. Alla fine, dopo una serie di rifiuti ingiustificati, Ulysse accetta di assumere Mona come sua futura assistente.

Ulysse & Mona si compone di una serie di situazioni tragicomiche che ruotano attorno alla battaglia tra misantropia e altruismo che si svolge nel gelido cuore del vecchio asociale. Lo stesso uomo che un tempo lasciò sua moglie e suo figlio per vivere isolato dal resto del mondo, riuscirà a riconciliarsi con il suo passato e ad abbracciare il presente, grazie alla compagnia della sua discepola. Così, sotto la sua apparenza di commedia nera, Ulysse & Mona nasconde un inaspettato racconto vitalista sulle seconde possibilità e il potere dell'amicizia.

Dal canto suo, Betbeder ottiene il particolare tocco di umorismo che domina il film grazie al suo lavoro di direzione degli attori, particolarmente visibile nella performance di Eric Cantona. L'interprete brilla nel trasmettere l'insensibilità del suo personaggio nelle situazioni che mostrano l’imbarazzo di Ulysse nel relazionarsi con gli altri esseri umani.

Ulysse & Mona è prodotto dalla francese Envie de Tempête Productions. La compagnia Cercamon, con sede negli Emirati Arabi Uniti, guida le vendite internazionali.

(Tradotto dallo spagnolo)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.