email print share on facebook share on twitter share on google+

PREMI Francia

Pioggia di premi su La schivata

di 

- Premiato a sorpresa il secondo film del regista franco-tunisino Abdellatif Kechiche che ha ottenuto le statuette per il miglior film francese dell'anno, la miglior regia, migliore sceneggiatura, migliore attrice esordiente (Sara Forestier)

Pioggia di premi su La schivata

Il Cesar per il miglior film francese è stato vinto da La schivata [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(L'esquive), di Abdellatif Kechiche. E' il secondo film del regista francese di origine tunisina che ha ottenuto anche le statuette per la miglior regia, migliore sceneggiatura, migliore attrice esordiente (Sara Forestier).
Film rivelazione, acclamato dalla critica nel 2004 e appena uscito in Italia, La schivata racconta una storia di amore tra ragazzi della "banlieue" parigina impegnati, tra turbamenti e gelosie, in una recita scolastica: la messa in scena di una piece di Marivaux.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Gli altri film in lizza per il César alla migliore pellicola francese erano 36, Quai des Orfevres, di Olivier Marchal; Les choristes, di Christophe Barratier; Un long dimanche de fiancailles, di Jean-Pierre Jeunet e Rois e Reine, di Arnaud Desplechin.
Il César per il miglior film straniero è andato a 'Lost in translation' di Sofia Coppola.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.