email print share on facebook share on twitter share on google+

I due lati del letto

di 

- David Serrano decise di tornare a intromettersi nella vita di personaggi de L’altro lato del letto per scrivere una sceneggiatura che Emilio Martínez Lazaro ha portato sul grande schermo

I due lati del letto

Tre anni son passati ed i personaggi de L’altro lato del letto sono cresciuti e sembrano piú maturi, pero la loro storia non poteva terminare cosí presto. Perció il genio di David Serrano decise di tornare a intromettersi nella loro vita per scrivere una sceneggiatura quasi perfetta che Emilio Martínez Lazaro ha portato sul grande schermo. Il risultato si chiama I due lati del letto, un musical che conserva il meglio del L’altro lato del letto, per volare verso l’eden della commedia musicale con una seconda parte che non lascerá nessuno indifferente.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

I due lati del letto [+leggi anche:
trailer
intervista: Álvaro Curiel
intervista: Emilio Martínez Lázaro
scheda film
]
sfrutta l’argomento iniziale, per dimostrare nuovamente che le girl sono piú intelligenti dei boys, in un mix di "commedia romantica, farsa, commedia urbana ed humor propio del cinema muto", secondo lo stesso regista.

Javier (Ernesto Alterio) vuole sposarsi con Marta (Verónica Sánchez), una giovane dottoressa che é riuscita a guarirlo dalla fobia ai compromessi sentimentali; Pedro (Guilermo Tolledo) é perdutamente innamorato di Raquel (Lucía Jiménez), con la quale vorrebbe costruire un futuro comune; Rafa (Alberto San Juan) crede di aver trovato lo felicitá insieme a Pilar (María Esteve), che lo ama, cura e rieduca con il suo stile molto personale.
I ragazzi sentono di essere finalmente maturi e capaci di vivere la vita di coppia; fin qui tutto perfetto, pero le ragazze che ne pensano? Raquel e Marta hanno idee ben diverse che metteranno a repentaglio il futuro delle loro coppie.

Lotta di sentimenti fino all’ultima nota per scoprire che, alla fine, in amore tutto é relativo.

In questo meraviglioso esempio di fusione tra cinema d’essai e commerciale, é obbligatorio parlare degli attori. Ernesto Aletrio, dopo aver intepretato personaggi privi di anima nei suoi ultimi film, ritorna a far sorridere e convince con quel tocco tragicomico tipico di suo padre Hector. Willi Toledo é estremamente convincente e conferma il suo momento di forma nel panorama spagnolo. Alberto San Juan assume un ruolo di maggior peso con rispetto al film precedente, regalandoci momenti di estrema ilaritá (attenzione al suo specialissimo animale di compagnia).

Nelle file delle donne, danno forfait Paz Vega e Natalia Verbeke, la cui assenza non toglie valore al film, anzi! Nel team delle donne confermano il loro talento Maria Esteve, Juana Acosta e Lucía Jiménez, mentre accogliamo con affetto l’arrivo di Pilar Castro e Verónica Sñanchez, que aggiungono un tocco di freschezza alle loro esperte compagne di set.

L’allenatore di questo strampalato team, il regista Emilio Martínez Lázaro, capí perfettamente il significato di "rinnovarsi o morire" e centró un casting che é realmente al limite della perfezione.

D’altro canto, il regista deve condividere il merito di questo successo con il produttore e promotore di questo progetto, Tomás Cimadevilla. Película 100% española, I due lati del letto giunge al grande schermo per volontá del produttore, il quale, secondo le sue parole, aveva due cose ben chiare fin dall’inizio: la seconda parte doveva essere piú divertente ed avere piú musica. "Per renderla piú divertente decidemmo ammanettare alla scrivania David Serrano, che ha scritto la sua miglior sceneggiatura fino a questo momento. Per far sí che fosse un miglior film, convincemmo Emilio Martínez Lázaro a dirigere la seconda parte. E per aggiungere novitá e musica, il regista ed i produttori abbiamo lavorato con minuzia al casting finale. É stato un vero lusso lavorare in questo progetto".

I due lati del letto é una co-produzione tra aziende indipendenti spagnole, alle quali si é unita Tele5, tramite la casa di produzione Estudios Picasso Fabrica de Ficción. Finalmente sembra che Tele5 ritorna a produrre film per il cinema, anche se non si puó dire che abbiano corso un gran rischio con questo film. La distribuzione in Spagna é affidata a Buena Vista (ES), que sta preparando una campagna di promozione degna di un film made in USA e con un gran investimento in P&A.

Dati alla mano e dopo aver visto il film, posso affermare che I due lati del letto é la sfida commerciale spagnola del 2005, il cui successo sará presto visibile, all’interno e fuori dalla penisola Iberica.

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.