email print share on facebook share on twitter share on google+

CANNES 2006 Chiusura / Francia

In Transylvania con Gatlif il gitano

di 

"Dateci un po’ di paglia e bruceremo il mondo". Di ritorno al Festival di Cannes due anni dopo il premio alla regia per Exils, il francese Tony Gatlif ha chiuso oggi la selezione ufficiale con Transylvania [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Fedele al suo stile pirotecnico e di ritorno in Romania otto anni dopo Gadjo Dilo si è immerso di nuovo in un mondo adrenalinico alimentato dall’alcool e dai sentimenti forti. Un cast degno dei personaggi frenetici Zingarina, Tchangalo e Marie, rispettivamente interpretati da Asia Argento, Birol Unel (Head-On) e Amira Casar.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Road-movie e film d’amore, Transylvania attraversa quel mondo di cultura "un po’ rumena, un po’ gitana e un po’ ungherese", liberando una immensa energia nelle scene di festa selvaggia, con le musiche composte da Tony Gatlif e Delphine Mantoulet. Anche la macchina da presa è frenetica e scruta i personaggi con dei primissimi piani, seguendoli poi in movimento.

Prodotto da Princes Films, la società del regista con un budget di circa 3,5 milioni di euro compresi 300 000 dal CNC e il preacquisto di Canal + e TPS, Transylvania sarà distribuito in Francia da Pyramide che ne cura anche le vendite.

(Tradotto dal francese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.