email print share on facebook share on twitter share on google+

ISTITUZIONI Svezia

Nomi nuovi all’SFI

di 

Lo Swedish Film Institute ha appena annunciato la nomina di due donne ai posti di comando di dipartimenti chiave: la giornalista cinematografica Pia Lundberg guiderà il Dipertimento Internazionale dell’Istituto dal 15 aprile e Linda Zachrison (consigliere dell’ex Ministro della Cultura Leif Pagrotsky) il Dipartimento del Pubblico. Lundberg (36), che prenderà il posto di Staffan Grönberg, sarà responsabile della promozione dei lungometraggi svedesi, corti e documentari in tutto il mondo. La Lundberg ha dieci anni di esperienza come giornalista di testate di mercato come Screen International e Variety. Come responsabile del Dipartimento del Pubblico (nuova posizione creata in seguito alla riorganizzato dell’SFI, nell’autunno scorso), la 33enne Zachrison supervisionerà in tutto il paese i seguenti settori: Informazione, Internazionale, Archivi cinematografici (Cinemateket), Bambini e Ragazzi e Cinema. Zachrison, che entrerà all’SFI il 1° maggio, ha già occupato una serie di posizioni di rilievo nel mondo del teatro e dell’intrattenimento, e fra queste il ruolo di direttore artistico del noto Park Theatre di Stoccolma. Cissi Elwin, Direttore generale dell’SFI, ha commentato: "Siamo felici e orgogliosi di aver ingaggiato Linda e Pia, che porteranno la loro esperienza, energia e direzione alla nostra organizzazione. La proiezione e distribuzione di film è un argomento caldo al momento, e propone numerose questioni strategiche, come le sfide e le opportunità delle nuove tecnologie digitali. Il settore internazionale è una delle nostre priorità e abbiamo tutta l’industria a fianco nel nostro obiettivo di riuscire a far conoscere il cinema svedese in tutto il mondo".

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

(Tradotto dall'inglese)

Ti è piaciuto questo articolo? Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere altri articoli direttamente nella tua casella di posta.