La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Polonia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sei premi per The Reverse a Gdynia

di 

Sei premi per The Reverse a Gdynia

Il primo lungometraggio di Borys Lankosz, The Reverse [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Agata Buzek - attrice
intervista: Borys Lankosz
scheda film
]
, ha conquistato il Leone d'Oro del miglior film al 34mo Festival del Cinema Polacco di Gdynia. Un verdetto prevedibile dato che questo film rappresenta un perfetto esempio della nuova qualità del cinema polacco: si tratta infatti non solo di una storia ben raccontata, ma anche del prodotto di un'idea raffinata.

"Questo festival è stato il migliore da anni", ha sottolineato Krzysztof Krauze, presidente della giuria, alla consegna dei premi sabato sera. "Qualcosa di fantastico sta succedendo al cinema polacco. Il nuovo cinema emerge impetuosamente, i film sono realizzati con il cuore e in modo autentico. Invidio quelli che ancora non hanno visto questi film e che li scopriranno", ha aggiunto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La maggior parte dei critici polacchi condividono questa opinione: il 34mo festival di Gdynia segna una svolta per il cinema nazionale. Vi si osserva infatti una tendenza che privilegia la ricerca formale. E' il caso di The Reverse, che mescola i generi della commedia noir e del thriller, il tutto immerso in una stilizzazione della realtà degli anni '50. Il film è valso due Leoni d'Oro al regista Borys Lankosz e al produttore Jerzy Kapuściński (studio KADR), ma The Reverse ha vinto anche il premio per la migliore attrice protagonista (Agata Buzek), la migliore direzione della fotografia (Marcin Koszalka), la musica (Wlodzimierz Pawlik), il miglior attore non protagonista (Marcin Dorociński) e il trucco (Miroslawa Wojtczak, Ludmila Krawczyk e Waldemar Pokromski).

I Leoni d'Argento sono andati invece al regista Xavery Żulawski e al produttore Jacek Samojlowicz (Film Media) per Snow White and Russian Red [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, mentre la giuria ha ricompensato le qualità artistiche di The Forest di Piotr Dumala (un film che mischia animazione e riprese dal vero) con un premio speciale. Infine, i Leoni di platino sono andati a Kazimierz Kutz e Jerzy Hoffman.

A partire dall'anno prossimo, il Festival del Cinema Polacco si svolgerà nel mese di maggio.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home