Disappearance (2016)
Mes Provinciales (2018)
Lemonade (2018)
Nico, 1988 (2017)
Arrhythmia (2017)
L'affido (2017)
9 Doigts (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

EUROPEAN FILM AWARD 2010

email print share on facebook share on twitter share on google+

Roman Polanski conquista la scena europea

di 

Roman Polanski conquista la scena europea

È stato un anno pieno per Roman Polanski: i domiciliari in Svizzera, l’Orso d’Argento alla Berlinale, la vittoria legale ed il ritorno nella patria adottiva, Parigi, oltre all’adattamento cinematografico del successo teatrale internazionale God Of Carnage. Oggi, Polanski chiude un anno di alti e bassi con la vittoria di sei statuette agli European Film Award, che si sono tenuti sabato nel Nokia Concert Hall nella capitale estone Tallinn.

L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer, adattamento di Polanski del thriller politico di Thomas Harris, è stato il trionfatore degli ‘Oscar Europei’, e ha conquistato i Premi al Miglior Film Europeo, Miglior Regista Europeo (Roman Polanski), Miglior Attore Europeo (Ewan McGregor), Miglior Sceneggiatore Europeo (col romanziere Thomas Harris, che ha adattato il suo romanzo bestseller, e Roman Polanski), Miglior Compositore Europeo (Alexandre Desplat), Miglior Production Designer Europeo (Albrecht Konrad). Polanski, assente a Tallinn, ha partecipato attraverso SKYPE, e ringraziato staff e collaboratori dalla sua casa parigina: “Questo film è davvero uno sforzo internazionale, un mix di collaboratori polacchi, tedeschi, francesi e inglesi”, ha dichiarato. “Voglio dividere questa vittoria col mio meraviglioso team”.

Se quella di Polanski e del suo team è stata una vittoria schiacciante, altri premi assegnati a eccellenti titoli e talenti europei hanno reso l’anno indimenticabile per l’industria. Il Premio Arte per il Miglior Documentario Europeo è andato al regista cileno Patricio Guzman per la sua affascinante co-produzione franco/tedesca/cilena Nostalgia For The Light. L’animatore francese Sylvain Chomet ha ricevuto il Premio al Lungometraggio d’Animazione European Film Academy per il film, visivamente ammaliante, The Illusionist, tratto da uno script mai prodotto dell’icona francese Jacques Tati. Vincitore a sorpresa del People’s Choice Award al Miglior Film Europeo è stato Mr. Nobody, incantevole storia di maturazione del regista belga Jaco van Dormael. Il polacco Hanoi-Warsaw dell’esordiente Kataryzna Klimkiewicz ha conquistato la categoria European Film Academy — Concorso Cortometraggi.

Nelle categorie tecniche, i montatori Luc Barnier e Marion Monnier hanno vinto il Premio al Miglior Montaggio per Carlos, biopic di Olivier Assayas. Il Premio Carlo Di Palma al Direttore della Fotografia è stato assegnato all’israeliano Giora Bejach per il suo lavoro viscerale nella co-produzione israeliana/franco/tedesca Lebanon. Il film ha ottenuto anche il Premio Fipresci/European Discovery per il regista e scrittore Samuel Maoz.

La statuetta alla Miglior Attrice è andata alla francese Sylvie Testud, per il suo intenso ritratto di una donna paralitica che viene curata in Lourdes.

Vari professionisti dell’industria hanno ricevuto riconoscimenti onorari all’evento: il Premio Eurimages per la Co-Produzione Europea è stato assegnato al produttore turco Zeynep Ozbatur Atakan i cui film (che includono la trilogia dell’affermato Nuri Bilge Ceylan) sono stati supportati da Eurimages. Il Premio al Miglior Risultato Europeo nel Cinema Mondiale è andato al compositore Gabriel Yared, autore delle colonne sonore di più di 30 film, ed è stato consegnato dall’attrice francese Juliette Binoche, star de Il Paziente Inglese, uno dei quattro film di Anthony Minghella ai quali il compositore ha lavorato. Il Presidente dell’EFA Wim Wenders ha dedicato un affettuoso omaggio all’attore svizzero Bruno Ganz, vincitore del Premio alla Carriera. Ganz si è mostrato visibilmente commosso durante la proiezione di clip da Il cielo sopra Berlino, L’amico americano, Pane e tulipani, Nosferatu, La Marchesa di O…, La caduta ed altri successi della sua carriera.

L’evento di gala è stato presentato dalla comica tedesca Anke Engelke e dall’attore e conduttore televisivo Mart Avandi. I premi sono stati consegnati dagli attori Juliette Binoche, Maria de Madeiros, Hannelore Eisner, Nikolai Le Kas e Jean-Marc Barr. Varie Shooting Star 2010 hanno partecipato in qualità di presentatori, e fra loro Agata Buzek (Polonia), Krystof Hadek (Repubblica Ceca), Pihla Vitala (Finlandia), Edward Hogg (Regno Unito) e Michele Riondino (Italia). La cerimonia ha proposto anche interessanti assaggi della cultura estone, come le performance del Coro Femminile della tv estone, una band rock’n’roll locale e video clip delle reazioni ai cinque film nominati per la categoria Miglior Film da parte del pubblico locale.

Androulla Vassiliou, Commissario per la Formazione, la Cultura, il Multilinguismo e i Giovani del Programma Media dell’Unione Europea, ha annunciato che il prossimo anno gli European Film Award torneranno a Berlino, e che nel 2012, per celebrare il 25° anniversario, la cerimonia si terrà nell’isola di Malta.

Film Europeo
L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Roman Polanski

Regista Europeo
Roman Polanski — L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer

Attrice Europea
Sylvie Testud — Lourdes [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]

Attore Europeo
Ewan McGregor — L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer

Sceneggiatore Europeo
Robert Harris e Roman Polanski — L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer

Carlo Di Palma Premio Direttore della Fotografia Europeo
Giora Bejach — Lebanon

Montatore Europeo
Luc Barnier e Marion Monnier - Carlos [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]

Production Designer Europeo
Albrecht Konrad — L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer

Compositore Europeo
Alexandre Desplat — L’uomo nell’ombra — The Ghost Writer

European Discovery — Premio FIPRESCI
Lebanon [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Samuel Maoz

Documentario European Film Academy — Premio ARTE 2010
Nostalgia for the Light — Patricio Guzmán

Lungometraggio d’Animazione European Film Academy
The Illusionist [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sylvain Chomet
scheda film
]
— Sylvain Chomet

Cortometraggio European Film Academy
Hanoi - Warsaw — Katarzyna Klimkiewicz

Premio Co-produzione Europea — Premio EURIMAGES 2010
Zeynep Özbatur Atakan, produttore

Premio alla Carriera European Film Academy
Bruno Ganz, attore

Risultato Europeo nel Cinema Mondiale
Gabriel Yared, compositore

People’s Choice Award al Miglior Film Europeo
Mr. Nobody [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jaco Van Dormael
intervista: Jaco Van Dormael
scheda film
]
— Jaco van Dormael

Let's CEE
Finale Plzen
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss