Tierra firme (2017)
La prière (2018)
Kissing Candice (2017)
L'Apparition (2018)
Gaspard va au mariage (2018)
Patser - Gangsta (2018)
Silent Night (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Knifer di Economidis trionfa agli Hellenic Film Academy Award

di 

Knifer di Economidis  trionfa agli Hellenic Film Academy Award

Knifer, noir contemporaneo dell’affermato regista cipriota Yiannis Economidis, ha trionfato agli Hellenic Film Academy Award nel corso della cerimonia di ieri sera portando a casa sette statuette, fra le quali Miglior Sceneggiatura, Regia, Fotografia e Film.

Il film in bianco e nero su un operaio cattivo di una centrale elettrica che si trasferisce nella casa dello zio dopo la morte del padre, e distrugge la vita del suo benefattore, era candidato in nove categorie, ma considerato sfavorito rispetto ad altri hit festivalieri come il veneziano Homeland [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(12 nomination) e Attenberg [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Athina Rachel Tsangari
scheda film
]
(quattro).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Come in film di suspense, Knifer e Homeland sono andati avanti nel corso della cerimonia e hanno ricevuto ex-aequo il Premio al Miglior Montaggio, insieme (caso senza precedenti) al terzo nominato, la satira del sistema sanitario greco Ap’ ta Kokkala Vgalmena di Sotiris Goritsas.

Il ritorno di Goritsas ha ottenuto tre riconoscimenti, inclusi quello al Miglior Attore (Argiris Xafis) e al Miglior Attore non Protagonista (Dimtris Imellos).

Il trionfo di Homeland è culminato con la vittoria di Syllas Tzoumerkas del Premio al Miglior Debutto. Il film ha portato a casa un totale di cinque statuette (insieme a quelle al Miglior Colonna Sonora, Trucco, e Attrice non Protagonista a Ioanna Tsirigkouli.

Il Premio alla Miglior Attrice è andato a Ariane Labed (già premiata a Venezia) per la sua eccellente prova in Attenberg, selezionato dall’Academy come candidato greco agli Oscar 2012.

Nonostante la piacevole serata di celebrazioni, la seconda edizione dei Premi dell’Academy è stata segnata dall’astensione di massa nelle procedure di nomination (circa il 50% dei membri non ha votato) e da moltissimi ex-aequo, terminati con l’inclusione di più delle tre nomination fissate in ben sei delle 16 categorie.

(Tradotto dall'inglese)

WBI Berlinale
Swiss Film Berlin
Pause EFM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss