Viktoria (2013)
After the Night (2013)
Il grande quaderno (2013)
Sacro GRA (2013)
Circles (2013)
Miele (2013)
La grande bellezza (2013)

FESTIVAL Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Happy, Happy apre il Nordic Film Days di Lubecca con 147 film

di Jorn Rossing Jensen

24/10/2011

Happy, Happy apre il Nordic Film Days di Lubecca con 147 film

Alla sua 53ma edizione, dal 2 al 6 novembre, il Nordic Film Days di Lubecca, la più grande vetrina per il cinema scandinavo al di fuori delle nazioni del nord Europa, potrà vantare otto anteprime tedesche e quattro anteprime mondiali in una selezione di 147 film provenienti da Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia, senza dimenticare i paesi baltici e le aree limitrofe.

La regista norvegese Anne Sewitzsky con il suo film di debutto, Happy, Happy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, vincitore del gran premio della giuria al Sundance Film Festival , aprirà il festival tra i 15 contendenti dei premi del NDR; Sewitsky, lo sceneggiatore Ragnhild Tronvoll, il produttore Synnøve Hørsdal di Maipo e i quattro principali attori di questa tragicommedia saranno presenti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In competizione, anche i tre candidati nordici agli Oscar: Oslo, 31 August [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
scheda film
]
del regista norvegese Joachim Trier, Superclásico [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del danese Ole Christian Madsen e Volcano [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista islandese Rúnar Rúnarsson. Dalla Svezia, il responsabile della programmazione Linde Fröhlich ha scelto, tra gli altri, il film di Lisa Ohlin Simon and the Oaks, e dalla Finlandia la pellicola di Aleksi Mäkela Home Sweet Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Films under the Midnight Sun – la retrospettiva 2011 – è dedicata ai film della Lapponia (e si estende anche a Norvegia, Svezia e Finlandia del nord) e il lavoro dei registi Sami. Uno di loro, Nils Gaup – e il suo film nominato agli Oscar, Pathfinder (1988) – ha vinto il premio Audience a Lubecca nel 2008 per The Kautokeino Rebellion [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. A parte i film più recenti, la Lapponia è stata usata spesso come sfondo per la produzione del cinema di genere, come nel caso del regista USA Virgil W. Vogel e il suo film horror del 1959 Space Invasion in Lapland, il regista finlandese Rauni Mollberg e il suo dramma sociale del 1973 The Earth Is a Sinful Song e il thriller poliziesco del 1996 The Hunters del Kjell Sundvall.

Il Nordic Film Days di quest'anno ha in programma 170 proiezioni su otto schermi al CineStar Filmpalast Stadthalle e al Kolosseum. Il principale premio NDR (di 12.500 €) e gli altri sette riconoscimenti saranno assegnati durante la cerimonia al Lubeck Theater il 5 novembre. Oltre alle proiezioni, il festival organizza i LübeckMeetings a sostegno dell'industria mediatica, con un mercato del cinema nordico per i nuovi titoli e per le produzioni future di potenziale interesse per i patner tedeschi (una speciale sezione sarà dedicata alle coproduzioni tedesco-norvegesi). NDR Television farà da vetrina al festival con cinque notti di cinema scandinavo, tra il 6 e il 22 novembre.

(Tradotto dall'inglese)

paris coprod village home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

EFA Home