Barbarians (2014)
Anime nere (2014)
Tre cuori (2014)
Due giorni, una notte (2014)
In Order of Disappearence (2014)
Il ricatto (2013)
A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence (2014)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Happy, Happy apre il Nordic Film Days di Lubecca con 147 film

di Jorn Rossing Jensen

24/10/2011

Happy, Happy apre il Nordic Film Days di Lubecca con 147 film

Alla sua 53ma edizione, dal 2 al 6 novembre, il Nordic Film Days di Lubecca, la più grande vetrina per il cinema scandinavo al di fuori delle nazioni del nord Europa, potrà vantare otto anteprime tedesche e quattro anteprime mondiali in una selezione di 147 film provenienti da Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia e Svezia, senza dimenticare i paesi baltici e le aree limitrofe.

La regista norvegese Anne Sewitzsky con il suo film di debutto, Happy, Happy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, vincitore del gran premio della giuria al Sundance Film Festival , aprirà il festival tra i 15 contendenti dei premi del NDR; Sewitsky, lo sceneggiatore Ragnhild Tronvoll, il produttore Synnøve Hørsdal di Maipo e i quattro principali attori di questa tragicommedia saranno presenti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In competizione, anche i tre candidati nordici agli Oscar: Oslo, 31 August [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
scheda film
]
del regista norvegese Joachim Trier, Superclásico [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del danese Ole Christian Madsen e Volcano [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista islandese Rúnar Rúnarsson. Dalla Svezia, il responsabile della programmazione Linde Fröhlich ha scelto, tra gli altri, il film di Lisa Ohlin Simon and the Oaks, e dalla Finlandia la pellicola di Aleksi Mäkela Home Sweet Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
.

Films under the Midnight Sun – la retrospettiva 2011 – è dedicata ai film della Lapponia (e si estende anche a Norvegia, Svezia e Finlandia del nord) e il lavoro dei registi Sami. Uno di loro, Nils Gaup – e il suo film nominato agli Oscar, Pathfinder (1988) – ha vinto il premio Audience a Lubecca nel 2008 per The Kautokeino Rebellion [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. A parte i film più recenti, la Lapponia è stata usata spesso come sfondo per la produzione del cinema di genere, come nel caso del regista USA Virgil W. Vogel e il suo film horror del 1959 Space Invasion in Lapland, il regista finlandese Rauni Mollberg e il suo dramma sociale del 1973 The Earth Is a Sinful Song e il thriller poliziesco del 1996 The Hunters del Kjell Sundvall.

Il Nordic Film Days di quest'anno ha in programma 170 proiezioni su otto schermi al CineStar Filmpalast Stadthalle e al Kolosseum. Il principale premio NDR (di 12.500 €) e gli altri sette riconoscimenti saranno assegnati durante la cerimonia al Lubeck Theater il 5 novembre. Oltre alle proiezioni, il festival organizza i LübeckMeetings a sostegno dell'industria mediatica, con un mercato del cinema nordico per i nuovi titoli e per le produzioni future di potenziale interesse per i patner tedeschi (una speciale sezione sarà dedicata alle coproduzioni tedesco-norvegesi). NDR Television farà da vetrina al festival con cinque notti di cinema scandinavo, tra il 6 e il 22 novembre.

(Tradotto dall'inglese)

DPC 2014 Workshop 23Septembre
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

Latin American banner