Thelma (2017)
Euthanizer (2017)
Meda or the Not So Bright Side of Things (2017)
Western (2017)
Jupiter's Moon (2017)
Petit Paysan (2017)
En attendant les hirondelles (2017)

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

L’Ile-de-France sostiene Jacques Tardi e Un monde truqué

di 

L’Ile-de-France sostiene Jacques Tardi e Un monde truqué

Il celebre autore di fumetti Jacques Tardi [foto], che ha già ispirato il film di finzione Adèle e l'enigma del faraone [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, si appresta a entrare nel campo dell'animazione con il lungometraggio Un monde truqué [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Christian Desmares e Franc…
scheda film
]
del duo Franck Ekinci - Christian Desmares, di cui curerà la creazione grafica e la sceneggiatura. Il film, in gestazione dal 2008 e che entrerà in lavorazione il prossimo marzo per 285 giorni, figura tra i dieci progetti cinematografici selezionati in occasione della quarta sessione 2011 del Fondo di sostegno alle industrie tecniche cinematografiche e audiovisive della regione Ile-de-France.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta da Jacques Tardi, Benjamin Legrand e Franck Ekinci, la sceneggiatura di Un monde truqué è ambientata nella Francia del 1941, rimasta ancorata al XIX secolo e regnata dalle macchine a vapore e da Napoleone VI. Gli intellettuali spariscono misteriosamente e una ragazza, Avril, parte alla ricerca dei suoi genitori, una coppia di scienziati scomparsi.

Prodotto da Marc Jousset per Je Suis Bien Content, Un monde truqué sarà coprodotto da StudioCanal (che si occuperà anche della distribuzione in Francia e delle vendite internazionali), dal Belgio (Need Productions) e dal Canada. L’Ile-De-France aiuterà il film con 345 000 euro su un budget totale di 10,5 M€.

Tra gli altri progetti sostenuti dall'Ile-de-France si distinguono Main dans la main di Valérie Donzelli (leggi l’articolo - Rectangle Productions - 328 000 euro di sostegno), Cherchez Hortense di Pascal Bonitzer (articolo - SBS Films – 394 000 euro), L’Amérique di Anne Fassio (Paradis Films - 197 000 euro), Les intrus di Eric Pineda (Les Films de la Strada - 427 000 euro), Camille redouble di Noémie Lvovsky (articolo - F comme Film), La dune di Yossi Aviram (Les Films du Poisson - 263 000 euro) e il nuovo film senza titolo di Yvan Attal (articolo - Les Films du 24 - 361 000 euro).

Sono stati inoltre selezionati i progetti di lungometraggi documentari Détroit, mes fantômes di Steve Faigenbaum (TS Productions) e L’escale di Kaveh Bakhtiari (Kameo Films), che saranno sostenuti con 74 000 euro ciascuno.

(Tradotto dal francese)

Roma_Lazio_FC
Bridging_the_dragon_Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss