Nocturama (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BERLINALE 2012 Panorama/Serbia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Una Parade serba arriva a Berlino

di 

Una Parade serba arriva a Berlino

Già grande successo in patria e nei vicini Paesi balcanici, la commedia serba The Parade [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
è stata presentata in anteprima internazionale nella sezione Panorama del Festival di Berlino. Il film è uno dei titoli in lizza per il Teddy Award, riconoscimento trasversale del festival che premia il Miglior Film con un tema per gay, lesbiche, bisessuali, transessuali o travestiti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Diretto dal poeta e regista Srdjan Dragojevic, il lungometraggio racconta la storia insolita di un ex-soldato e teppista, Lemon (Nikola Kojo), super macho che dirige una scuola di judo e un’agenzia di security a Belgrado dopo un passato oscuro e losco. Come molti dei suoi amici dell’epoca della guerra e suo figlio, è apertamente omofobo, anche se il suo film preferito è Ben Hur.

Dopo il tentativo di omicidio del cane e altri atti di persuasione da parte della robusta e pacifica fidanzata Pearl (Hristina Popovic), viene trovata una insolita soluzione per il loro matrimonio: il wedding planner gay Radmilo (Milos Samolov) ed il suo partner Mirko (Goran Jevtic) cureranno il grande giorno per loro in cambio della protezione al gay pride 2009.

Il film gioca ovviamente con i cliché, e non solo quelli sui gay ma anche sui tanti stereotipi che coinvolgono le varie fazioni della guerra di metà anni ‘90.

Dragojevic, autore anche della sceneggiatura, utilizza sin troppo la ripetizione dei cliché, ma ci sono alcuni bei momenti di umorismo non omofobo, come la divertente sequenza nella quale Lemon è sulla porta della sua camera da letto e guarda la moglie in apparenza dormiente, ma che è invece con un’attivista lesbica nel letto, e una testa di cervo orna la parete del muro dietro di lui.

La parigina Wide Management cura le vendite dell’hit dei botteghini, che nella ex-Jugoslavia e all’estero ha venduto più di mezzo milione di biglietti.

Il film è prodotto dalla serba Delirium Films, in co-produzione con Mainframe da Zagabria, Sektor Film da Skopje, Forum Film da Ljubljana, Film & Music Entertainment da Londra e la tv commerciale serba 1 PRVA.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home