Stratos (2014)
Winter Sleep (2014)
Northwest (2013)
Still Life (2013)
Of Horses and Men (2013)
Padre vostro (2012)
Beloved Sisters (2014)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

ECU dà spazio ai cineasti indipendenti

di Fabien Lemercier

02/03/2012 - 100 film da 33 paesi saranno a Parigi alla settima edizione del Festival Europeo del Film Indipendente

ECU dà spazio ai cineasti indipendenti

Dal 30 marzo all'1 aprile, le sale dei 7 Parnassiens e dell’Action Christine ospiteranno la settima edizione di ECU, il Festival Europeo del Film Indipendente. Guidata da Scott Hillier, la manifestazione presenterà due lungometraggi tedeschi: il sorprendente e cerebrale film fantastico Iron Doors 3D di Stephen Manuel, dove un uomo intrappolato sotto una misteriosa volta tenta di sfuggire alla morte per disidratazione, e il thriller politico On the Inside di Uwe Janson, sulla vendetta che si consuma a Berlino in seguito ad alcuni omicidi in Congo. Si segnala inoltre la coinvolgente coproduzione tedesco-turca Labirent di Tolga Ornek, la cui trama mischia terrorismo e spionaggio a partire da un attentato a Istanbul.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Anche due lungometraggi di finzione britannici figurano nel programma: la commedia esistenzialista Women and Children di Daniel Mitelpunkt e Everywhere and Nowhere [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Menhaj Huda (Kidulthood), che segue un gruppo di giovani londinesi di origine asiatica divisi tra l'attrazione per il mondo del "clubbing" all'occidentale e i rigidi valori trasmessi dai loro genitori.

Tra i lungometraggi documentari si distingue il film lettone M Ferma, il britannico The Boy Mir - Ten Years in Afghanistan di Phil Grabsky e Memories of Old Awake di Patrick Chadwick, che esplora l'impatto contemporaneo delle saghe islandesi sulla popolazione locale.

Cortometraggi (tra cui il sorprendente Little King del greco Socrates Alafouzos), titoli d'animazione (fra gli altri, The Game del polacco Marcin Janiec), film di studenti di cinema (tra cui il danese Withering Love di Samanou Sahlstrøm, con Emmanuelle Béart e Denis Lavant nel cast) e opere sperimentali completano il programma di ECU 2012, che prosegue con ostinazione la sua opera di scoperta di talenti originali e alternativi.

(Tradotto dal francese)

Stockholm University of the Arts
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

banner asbp