I vichinghi (2014)
Alleluia (2014)
Beloved Sisters (2014)
Le meraviglie (2014)
Girlhood (2014)
Saint Laurent (2014)
Stations of the Cross (2014)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Possessions: "un'allegoria del mondo in cui viviamo"

di 

- Lanciato da UGC, il nuovo film di Eric Guirado racconta un pluriomicidio realmente accaduto, simbolo della frattura tra ricchi e poveri

Possessions: "un'allegoria del mondo in cui viviamo"

Molto apprezzato per il suo lungometraggio precedente, Le fils de l’épicier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Eric Guirado torna oggi nelle sale con Possessions [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(articolo), lettura romanzata di un fatto di cronaca avvenuto nel 2003: "l'Affaire Flactif". Interpretato da Jérémie Renier, Julie Depardieu, Lucien Jean-Baptiste e Alexandra Lamy, il film, più apprezzato dalla stampa generalista che dalla critica specializzata, è lanciato da UGC Distribution in 105 cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Sono cresciuto in un villaggio di montagna, vicino a dove si è svolta questa tragedia. Quando si è scoperto il movente del crimine, c'è stato stupore: uccidere una famiglia per appropriarsi di uno chalet!", spiega il cineasta. "Volevo assolutamente evitare la ricostruzione, non ho cercato di essere fedele, ma di concentrarmi sul mio soggetto: la gelosia. Altrimenti, avrei fatto un documentario. Il mio approccio privilegia la psicologia dei personaggi. Possessions è un'allegoria del mondo in cui viviamo. La frattura tra i molto poveri e i molto ricchi è sempre più netta. Il film parla della ricerca della felicità, del fantasma della felicità. Ci invita a volgere uno sguardo lucido sul modo in cui la società dei consumi esercita una pressione continua sulle persone affinché posseggano sempre di più. Denuncia una deriva che spinge a confondere i beni con il benessere, il potere d'acquisto con la felicità. Il 'perché loro sì e io no' è divenuto un'ossessione. La parola d'ordine è 'possiedo quindi sono'".

Gaumont lancia invece in circa 360 sale Comme un chef [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Daniel Cohen, una commedia culinaria interpretata da Jean Reno e Michaël Youn, già venduta in oltre 40 territori.

Approdano sugli schermi anche l'impegnatissimo Indignados [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Tony Gatlif (leggi la recensione - Les Films du Losange in 40 copie) e il toccante Hasta la vista! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Geoffrey Enthoven (articolo - Les Films 13 in 94 copie).

Da segnalare infine la commedia familiare Nos plus belles vacances [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Philippe Lellouche al fianco di Julie Gayet (Pathé Films in 260 cinema), il thriller A l'aveugle di Xavier Palud con Jacques Gamblin e Lambert Wilson (articolo - EuropaCorp Distribution), i documentari A l'ombre de la république di Stéphane Mercurio (distribuzione Iskra) e Au Coeur du combat di Ivan Castellano (Les Films à Fleur de Peau), senza dimenticare il film russo Elena di Andrei Zviaguintsev (presentato al Certain Regard cannense - Pyramide Distribution).

(Tradotto dal francese)

Constellation
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

Pavé Masterclass