Smetto quando voglio (2014)
Party Girl (2014)
Party Girl (2014)
Clouds of Sils Maria (2014)
Love at First Fight (2014)
Turist (2014)
Winter Sleep (2014)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Possessions: "un'allegoria del mondo in cui viviamo"

di Fabien Lemercier

07/03/2012 - Lanciato da UGC, il nuovo film di Eric Guirado racconta un pluriomicidio realmente accaduto, simbolo della frattura tra ricchi e poveri

Possessions: "un'allegoria del mondo in cui viviamo"

Molto apprezzato per il suo lungometraggio precedente, Le fils de l’épicier [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, Eric Guirado torna oggi nelle sale con Possessions [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(articolo), lettura romanzata di un fatto di cronaca avvenuto nel 2003: "l'Affaire Flactif". Interpretato da Jérémie Renier, Julie Depardieu, Lucien Jean-Baptiste e Alexandra Lamy, il film, più apprezzato dalla stampa generalista che dalla critica specializzata, è lanciato da UGC Distribution in 105 cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

"Sono cresciuto in un villaggio di montagna, vicino a dove si è svolta questa tragedia. Quando si è scoperto il movente del crimine, c'è stato stupore: uccidere una famiglia per appropriarsi di uno chalet!", spiega il cineasta. "Volevo assolutamente evitare la ricostruzione, non ho cercato di essere fedele, ma di concentrarmi sul mio soggetto: la gelosia. Altrimenti, avrei fatto un documentario. Il mio approccio privilegia la psicologia dei personaggi. Possessions è un'allegoria del mondo in cui viviamo. La frattura tra i molto poveri e i molto ricchi è sempre più netta. Il film parla della ricerca della felicità, del fantasma della felicità. Ci invita a volgere uno sguardo lucido sul modo in cui la società dei consumi esercita una pressione continua sulle persone affinché posseggano sempre di più. Denuncia una deriva che spinge a confondere i beni con il benessere, il potere d'acquisto con la felicità. Il 'perché loro sì e io no' è divenuto un'ossessione. La parola d'ordine è 'possiedo quindi sono'".

Gaumont lancia invece in circa 360 sale Comme un chef [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Daniel Cohen, una commedia culinaria interpretata da Jean Reno e Michaël Youn, già venduta in oltre 40 territori.

Approdano sugli schermi anche l'impegnatissimo Indignados [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Tony Gatlif (leggi la recensione - Les Films du Losange in 40 copie) e il toccante Hasta la vista! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del belga Geoffrey Enthoven (articolo - Les Films 13 in 94 copie).

Da segnalare infine la commedia familiare Nos plus belles vacances [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di e con Philippe Lellouche al fianco di Julie Gayet (Pathé Films in 260 cinema), il thriller A l'aveugle di Xavier Palud con Jacques Gamblin e Lambert Wilson (articolo - EuropaCorp Distribution), i documentari A l'ombre de la république di Stéphane Mercurio (distribuzione Iskra) e Au Coeur du combat di Ivan Castellano (Les Films à Fleur de Peau), senza dimenticare il film russo Elena di Andrei Zviaguintsev (presentato al Certain Regard cannense - Pyramide Distribution).

(Tradotto dal francese)

sala web
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter youtube vimeo rss

WBImages1