Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
The Nothing Factory (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2002 Quinzaine

email print share on facebook share on twitter share on google+

Se Amélie va a L'Havana

di 

- Fantasia, lettere d'amore e una simpatica ragazza in Nada + dell´esordiente cubano Juan Carlos Cremata Malberti

Una Amélie cubana si aggira per la Quinzaine. Si chiama Carla, vive all´Avana, come molti sogna un visto per Miami, e inganna l´attesa aiutando la gente ad amarsi. Lo fa riscrivendo le lettere che fidanzati, genitori e figli, amici o amanti si spediscono tra Cuba e i mille luoghi dell´emigrazione. Da un ufficio postale un po´ tetro e popolato da personaggi farseschi, trova le parole per dirlo e in un mondo in bianco e nero colora i dettagli che fanno la differenza (come in uno spot pubblicitario). E poi non è detto che partire sia la cosa giusta.
Anche Nada +, applauditissimo dal pubblico di Cannes, ha un triplice passaporto: alla produzione cubana, l´Icaic, si sono aggiunti francesi, italiani e spagnoli. Perciò sentiremo presto parlare dell´autore, l´esordiente Juan Carlos Cremata Malberti: un aspirante Pedro Almodóvar che ama Jeunet, il cinema muto e cubani come Tomas Gutierrez Aléa (Fragole e ciccolato). Soprattutto ama scherzare sul titolo del film - Nada vuol dire «niente» - e sogna addirittura una trilogia che proseguirà con Nadie (Nessuno) e Nunca (Mai). Premiato al Festival dell´Avana come migliore opera prima, il film uscirà presto a Cuba, in autunno in Francia e Italia.

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss