The Party (2017)
The Square (2017)
Beauty and the Dogs (2017)
Laissez bronzer les cadavres (2017)
The Basics of Killing (2017)
Loving Vincent (2016)
Nico, 1988 (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Ungheria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Il National Film Fund sostiene Ibolya Fekete e Denes Orosz

di 

- Aiuti alla produzione vanno a Mom and Other Loonies in the Family e Coming Out

Il National Film Fund sostiene Ibolya Fekete e Denes Orosz

Nell'ultima sessione di attribuzione del sostegno alla produzione del National Film Fund, sono stati selezionati due titoli: Mom and Other Loonies in the Family [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Ibolya Fekete (foto) e Coming Out di Denes Orosz.

Molto apprezzata per i suoi primi due lungometraggi di finzione, Bolche Vita (miglior opera prima all'Hungarian Film Week nel 1996 e premiato ad Angers en 1997) e Chico (premio della regia a Karlovy Vary nel 2001), Ibolya Fekete comincerà in primavera le riprese di Mom and Other Loonies in the Family. La sceneggiatura è centrata su una madre (che sarà interpretata dalla polacca Danuta Szaflarska) che ha vissuto 94 anni e traslocato 27 volte nella sua vita, per sfuggire a problemi, pericoli e conflitti. E' la storia del terribile XX secolo che l'ha costretta a girare tutto il paese. Un racconto che sarà trattato con toni umoristici ed esuberanti. Prodotto da Cinema Film, il lungometraggio, che sarà coprodotto dalla Germania (forse Niko Film), la Danimarca e la Bulgaria, ha ricevuto un sostegno di 670 000 euro.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dopo il suo primo lungometraggio, Poligamy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, grande successo di pubblico a fine 2009, Dénes Orosz girerà Coming Out, con protagonista Sándor Csányi. Il film, prodotto da Gabor Kalomista, sarà sostenuto con 1 M€ dal National Film Fund. Scritta dal regista, la sceneggiatura racconta le disavventure di Erik, una celebrità che ha la sua trasmissione radiofonica e un seggio in Parlamento. "Gay" e felice di esserlo, con un atteggiamento coraggioso in un paese omofobo come l'Ungheria, difende i diritti degli omosessuali e prepara il suo matrimonio in Olanda col suo compagno, con cui vive da cinque anni. Ma ha un incidente e comincia a provare sensazioni inedite che complicheranno di molto la situazione…

Il National Film Fund ha anche attribuito aiuti alla scrittura al duo György Pálfi - Zsófia Ruttkay per Szőke ciklon, a Tamás Tóth per A hamisító e ad András Szeredás per Ha hadvezér.

Ricordiamo che il National Film Fund ha già sostenuto in produzione nel 2012 i prossimi film di János Szász, Károly Ujj Mészáros, Gyula Nemes, Szablocs Hajdu, Márk Bodzsár, Ágnes Sós e Ádám Császi.

(Tradotto dal francese)

Jihlava
LIM
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss