La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

USCITE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Turisti e Foxfire nelle sale a fine anno

di 

- I film di Ben Wheatley e Laurent Cantet escono a cavallo tra 2012 e 2013. Ma anche Daniele Ciprì, Ilmar Raag e Jacques Doillon

Turisti e Foxfire nelle sale a fine anno

Con film passati per Cannes, Venezia, Toronto, Locarno, San Sebastian e Roma, le novità in programma nelle sale francesi per la fine del 2012 e l’inizio del 2013 non mancano di interesse. Mercoledì 26 dicembre, l’associazione Wild Side/Le Pacte lancia il divertentissimo noir Turisti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ben Wheatley
scheda film
]
 del britannico Ben Wheatley (foto), attrazione della Quinzaine des réalisateurs cannense 2012 e che ha ottenuto di recente il premio della miglior sceneggiatura ai British Independent Film Awards. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Pyramide Distribution punta sul caloroso Une Estonienne à Paris di Ilmar Raag, che aveva affascinato il Festival di Locarno con interpreti Jeanne Moreau e Laine Mägi, mentre Sophie Dulac Distribution lancia Un enfant de toi di Jacques Doillon, valso a Maryline Fontaine il premio della miglior promessa all’ultimo festival di Roma.

Lo stesso mercoledì approda nelle sale L’homme qui rit [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
 di Jean-Pierre Améris, tratto da Victor Hugo, presentato fuori concorso alla Mostra di Venezia con un cast composto da Marc-André Grondin, Gérard Depardieu, la Shooting Star 2013 Crista Theret ed Emanuelle Seigner (EuropaCorp Distribution).

Il panorama di quest’ultima ondata di novità del 2012 include anche Par amour di Laurent Firode (Noblesse oblige), Le Bonheur…Terre promise di Laurent Hasse (Les Docs de l’Arche/ Cinefeel) e il documentario americano Sugar Man dello svedese Malik Bendjelloul, nominato al Golden Globe nella sua categoria (distribuzione ARP Sélection).

Il 2 gennaio sarà la volta di Foxfire, confessions d’un gang de filles del sempre appassionante Laurent Cantet (Palma d’Oro 2008 a Cannes – intervista). Adattato dal romanzo dell’americana Joyce Carol Oates, questo film in lingua inglese prodotto e distribuito da Haut et Court, è stato presentato a Toronto e ha offerto alla giovane canadese Katie Coseni il titolo di miglior attrice a San Sebastian.

Lo stesso giorno arriveranno in sala il premiato a Venezia E’ stato il figlio dell’italiano Daniele Ciprì (distribuzione Bellissima Films), la commedia cult lussemburgo-belgo-austriaca Hot, Hot, Hot di Beryl Koltz (distribuzione Mica Films), King Curling del norvegese Ole Endresen (KMBO), Renoir di Gilles Bourdos (scoperto al Certain Regard cannense – Mars Distribution), la coproduzione americano-francese Maniac [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Frank Khalfoun (oggetto di una proiezione di mezzanotte all’ultimo Festival di Cannes – distribuzione Warner), La stratégie de la poussette [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Clément Michel (una produzione Sombrero Films con Raphaël Personnaz nei panni di un uomo che utilizza suo figlio per riconquistare la donna della sua vita – distribuzione StudioCanal) e il documentario Faire quelque chose di Vincent Goubet.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home