A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

CANNES 2013 Mercato/Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Un'ondata di film e progetti per le società francesi

di 

- I dinamicissimi venditori internazionali francesi tratteranno titoli provenienti da tutto il mondo

Un'ondata di film e progetti per le società francesi

Giocando in casa al 66mo Festival di Cannes che comincia domani, le numerose società francesi di vendite internazionali sono pronte a invadere il Marché du Film con un'ondata di titoli in vetrina nelle diverse selezioni sulla Croisette (tra cui 14 dei 20 titoli in corsa per la Palma d'oro), diversi lungometraggi terminati, in produzione o post-produzione, senza dimenticare i progetti già annunciati o che stanno per esserlo.


Tra le principali line-up già presentate su Cineuropa, quelle di Films Distribution (articolo), Memento Films International (articolo – cui bisogna aggiungere Louder Than Bomb di Joachim Trier con Isabelle Huppert, Jesse Eisenberg e Gabriel Byrne), Les Films du Losange (leggi l’intervista ad Agathe Valentin), Le Pacte (articolo), Pyramide (news), MK2 (articolo), Doc & Film International (news), Alfama Films (articolo), Celluloid Dreams (news), Alpha Violet (news), Urban Distribution International (news), Bac Films (news), SND (articolo), Pathé International (news) e Wild Bunch (articolo).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il Marché promette buoni affari anche per Rezo (specialmente con Tip Top [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Serge Bozon
festival scope
scheda film
]
 di Serge Bozon alla Quinzaine des réalisateurs), Gaumont (che punterà fra gli altri su Only God Forgives [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Nicolas Winding Refn
scheda film
]
del danese Nicolas Winding Refn – vendite con Wild Bunch – in concorso, e su Les garçons et Guillaume, à table! [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
 di Guillaume Gallienne alla Quinzaine), Cité Films (con Miele [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Valeria Golino
intervista: Valeria Golino
festival scope
scheda film
]
 dell'italiana Valeria Golino, in vetrina al Certain Regard) e Elle Driver (con Grand Central [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Rebecca Zlotowski
scheda film
]
 di Rebecca Zlotowki al Certain Regard, il film indiano Ugly alla Quinzaine e i prossimi Téchiné e Jacquot).

StudioCanal sarà presente con il suo concorrente cannense Inside Llewyn Davis dei fratelli Coen e i suoi tanti film in progettazione, produzione e post-produzione, tra cui El Nino di Daniel Monzon, Non stop di Jaume Collet-Serra, The House of Magic di Ben Stassen, Serena di Susanne Bier, Mindscape di Jorge Dorado, The Two Faces of January di Hossein Amini, Casse-tête chinois di Cédric Klapisch, il titolo d'animazione Shaun The Sheep (con gli Studios Aardman), The 100-Year-Old Man Who Climbed out of the Window and Disappeared dello svedese Felix Herngren, The Gunman [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Pierre Morel con Sean Penn, e Macbeth di Justin Kuzel con protagonisti Natalie Portman e Michael Fassbender.

Si segnalano inoltre TF1 International (con Suite française [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
 di Saul Dibb e Avant l’hiver di Philippe Claudel), Other Angle Pictures (Son épouse di Michel Spinosa e Le dernier diamant di Eric Barbier), EuropaCorp (notamment The Homesman de Tommy Lee Jones, Brick Mansions di Camille Delamarre, Malavita di Luc Besson e Saint Laurent di Bertrand Bonello) e Kinology (Une autre vie di Emmanuel Mouret e Un homme à part di François Dupeyron).

Saranno in azione anche Wide House (con il documentario Un voyageur [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Marcel Ophüls alla Quinzaine des réalisateurs), MPM FilmPremium FilmsRendez-Vous Pictures (A Stranger), Funny Balloons, Ramonda Inc, Reel Suspects (première per Love Eternal di Brendan Muldowney), Insomnia World Sales e Coproduction Office.

Infine, questa edizione del Marché cannense segnerà il debutto di una nuova società francese di vendite internazionali: Versatile. Guidata da Pape Boye e Violaine Pichon, la struttura ha in listino Blind del norvegese Eskil Vogt, il film filippino Death March, che sarà presentato al Certain Regard, e il lungometraggio russo Otdat Konci in proiezione speciale. 

(Tradotto dal francese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Swiss Films Cannes