La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Anticipo sugli incassi per M di Sara Forestier

di 

- Il CNC sostiene anche Pier Ulmann di Arthur Harari e Ma vie de courgette di Claude Barras, sceneggiato da Céline Sciamma

Anticipo sugli incassi per M di Sara Forestier

La terza sessione 2013 del primo collegio dell’anticipo sugli incassi del Centre National du Cinéma et de l’image animée (CNC) ha selezionato cinque progetti di opere prime. Spicca tra questi M, che sarà il primo lungometraggio da regista per l’attrice Sara Forestier (foto - César 2005 come miglior promessa per La schivata [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, César 2011 come migliore attrice per The name of loves [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e molto apprezzata lo scorso maggio a Cannes in Suzanne [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Katell Quillévéré
festival scope
scheda film
]
di Katell Quillévéré – leggi la recensione). La sceneggiatura di M descrive, nella periferia degradata di Parigi, il colpo di fulmine tra una diciottenne balbuziente che si è rifugiata nei libri e un ventinovenne un po’ marginale appassionato di ippica. La produzione è guidata da Denis Freyd per Archipel 35.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

È stato assegnato un anticipo sugli incassi anche a Pier Ulmann (Diamant noir [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arthur Harari
scheda film
]
) di Arthur Harari. La sceneggiatura, firmata dal regista (notato e premiato nel 2008 per il corto La main sur la gueule) insieme a Vincent Poymiro e Agnès Feuvre, presenta un mix di tragedia familiare e thriller in un filone simile a The Yards di James Gray. La produzione è curata da David Thion per Les Films Pelléas.

Il CNC sosterrà anche il progetto di animazione Ma vie de courgette [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Claude Barras
scheda film
]
di Claude Barras, con sceneggiatura opera di Céline Sciamma (Water Lilies [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
e Tomboy [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Céline Sciamma
scheda film
]
, ora in lavorazione con Bande de filles - articolo) e tratta dal romanzo Autobiografia di una zucchina di Gilles Paris. È la storia di Icaro, nove anni, tirato su da una madre alcolizzata che lo chiama «zucchina». Quando sua madre muore in un incidente è trasferito in un istituto. In quell’ambiente di bambini feriti dalla vita inizierà per lui una vera avventura. Dopo aver scoperto la fiducia, l’amicizia e perfino l’amore, Zucchina riuscirà finalmente a credere in un’infanzia piena di sogni e di speranze... Gestito da Blue Spirit Production, il progetto conta tra i partner Gebeka Films, France 3 Cinéma, Canal+, Ciné+ e gli svizzeri Rita, Hélium Films et RTS.

Da segnalare infine le promesse di anticipo sugli incassi per due progetti di documentari: Une jeunesse allemande di Jean-Gabriel Périot (produzione Local Films) e Vienne avant la nuit di Robert Bober.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home