Makala (2017)
The Square (2017)
120 battements par minute (2017)
You Were Never Really Here (2017)
In the Fade (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
Jeune femme (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Danimarca

email print share on facebook share on twitter share on google+

The Idealist parte con un disastro nucleare e raggiunge il culmine un passo alla volta

di 

- La regista danese Christina Rosendahl avvia le riprese di un thriller su uno dei capitoli più oscuri della storia danese del XX secolo

The Idealist parte con un disastro nucleare e raggiunge il culmine un passo alla volta

Presso la base aerea americana di Thule, Groenlandia, 21 gennaio 1968: un bombardiere B-52 della US Air Force armato di quattro bombe all’idrogeno è abbandonato dall’equipaggio dopo un incendio nell’abitacolo e si schianta sulla banchisa nella North Star Bay. Seguono la detonazione degli esplosivi convenzionali a bordo e la rottura e dispersione delle testati nucleari.

Un paio di giorni dopo i governi danese e americano annunciano che l’incidente è sotto controllo: non c’è motivo di preoccuparsi per la violazione della sovranità danese, la politica degli armamenti nucleari o il rischio radioattivo. Nel frattempo, a Thule, centinaia di operai danesi sono mobilitati in una gigantesca operazione di bonifica; otto mesi dopo è stata rimossa ogni traccia dell’aereo precipitato e della neve contaminata dal plutonio.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Diciotto anni dopo un giovane giornalista radiofonico danese, Paul Brink, è contattato da uno degli ex operai di Thule, secondo cui la misteriosa malattia della pelle di un collega è conseguenza del lavoro di bonifica. Brink è scettico. Quando però emerge che in tutto il paese altri partecipanti all’operazione combattono la stessa malattia, sottopone i suoi sospetti a organi del governo. Il silenzio di questi ultimi è assordante.

Come ha fatto Brink a spezzare il silenzio è raccontato in The Idealist [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, secondo lungometraggio della regista danese Christina Rosendahl (dopo Triple Dare [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- 2006) che il mese scorso (13 agosto) ha avviato le riprese a Copenhagen, ad Aarhus, in Svezia e negli Stati Uniti per conto di Toolbox Film, nuova struttura produttiva danese fondata nel 2011 da Morten Kaufmann e Signe Leick Jensen. Questo thriller da 2,7 milioni di € è il primo progetto della società.

Sceneggiato da Rosendahl, Morten Kaufmann e Simon Pasternak, The Idealist vede Peter Plaugborg (Submarino [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Thomas Vinterberg
scheda film
]
) nel ruolo di Brink e Søren Malling in quello del fondatore dell’Associazione degli operai di Thule vittime delle radiazioni. I due si rendono conto che il caso coinvolge gli uomini più importanti del paese e il vertice del governo americano. Il cast danese comprende anche Thomas Bo Larsen, Jens Albinus, Nikolaj Cederholm e Helle Hertz.

Questa produzione Leick Jensen-Jonas Frederiksen sarà distribuita nei paesi nordici da SF Film, con la prima danese in programma per il 28 agosto 2014. La distribuzione all’estero è affidata alla microsocietà danese di vendite internazionali LevelK, di Tine Klint. 

(Tradotto dall'inglese)

Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

ELO Film School