La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Paris La Blanche (2016)
Félicité (2017)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
El bar (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia/Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Tobina Film punta su Je me tue à te le dire

di 

- Riprese imminenti per il primo lungometraggio di Xavier Seron, prodotto dalla società francese di François Cognard con i belgi di Novak Prod

Tobina Film punta su Je me tue à te le dire
Il regista Xavier Seron

Primo ciak venerdì 25 novembre in Bretagna per il primo lungometraggio di finzione cinematografica di Xavier Seron: Je me tue à te le dire [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Xavier Seron
scheda film
]
. Nel cast di questa coproduzione franco-belga figurano Jean-Jacques Rausin (attore feticcio del regista), Myriam Boyer, Serge Riaboukine, Fanny Touron e Franc Bruneau.

Scritta dal regista (ammirato per i suoi cortometraggi Rien d'insoluble, Le Crabe e Mauvaise lune), la sceneggiatura è incentrata su Michel Peneud che ha paura di morire e che contempla sua madre malata, il suo volto pallido e il suo seno amovibile. Non vuole fare la sua fine. Ma comincia a perdere ciocche di capelli, un gonfiore preoccupante è comparso sul suo petto. Sintomi che ricordano il cancro di sua madre. Il medico gli assicura che è benigno. Ma se è così, perché propone a Michel di fare un prelievo? Ormai, Michel ne è certo: è fottuto.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il produttore di Tobina Film, François Cognard (già partner di Amer e di L'étrange couleur des larmes de ton corps [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
del duo Hélène Cattet - Bruno Forzani, ma anche di Insensibles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
dello spagnolo Juan Carlos Medina) che rivendica "gusti fuori dai circuiti dei prodotti commerciali", era rimasto affascinato dai cortometraggi di Xavier Séron. Secondo lui, Je me tue à le dire è "divertente e toccante, sulla linea di Harold et Maude di Hal Ashby con un tocco di crudeltà che ricorda il cinema italiano".

Prodotto al 51% dal Belgio via Novak Prod e al 49% dalla Francia via Tobina Film, Je me tue à le dire beneficia di un anticipo sugli incassi del CNC, del sostegno della regione Bretagna e di un aiuto alla produzione della Comunità Francese del Belgio. Le riprese si svolgeranno a Rennes dal 25 novembre al 14 dicembre, prima di proseguire in Belgio per 17 giorni. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono in trattative avanzate.

(Tradotto dal francese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring