The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Dharamsala vince il premio IFCIC 2013

di 

- La struttura guidata da Isabelle Madelaine si aggiudica il riconoscimento riservato a una giovane società di produzione indipendente

Dharamsala vince il premio IFCIC 2013
Poupoupidou di Gérald Hustache-Mathieu

Riservato a una giovane società di produzione indipendente, il 10mo premio IFCIC assegnato dall’Istituto per il finanziamento del cinema e delle industrie culturali è stato attribuito per il 2013 a Dharamsala, struttura diretta da Isabelle Madelaine.

Dalla sua creazione nel 2001, Dharamsala si appoggia a una linea editoriale che privilegia la scoperta e la fedeltà ai giovani talenti come Lyes Salem (nominato al César 2009 della miglior opera prima con Mascarades e attualmente in post-produzione con L'Oranais - leggi la news), Gérald Hustache-Mathieu (Avril e Poupoupidou [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Alice Winocour (Augustine [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
- scoperto alla Settimana della Critica cannense 2012 e nominato al César 2013 della miglior opera prima) e Cyprien Vial (in post-produzione con il suo primo lungometraggio, Bébé Tigre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
- leggi l'articolo). In sviluppo figurano anche i prossimi film di Gérald Hustache-Mathieu, Alice Winocour e il primo lungometraggio da regista dell'attore Guillaume Gouix.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Dharamsala succede nel palmarès del premio IFCIC a TS Productions (2004), Les Productions du Trésor (2005), Elia Films (2006), La Mouche du Coche (2007), Les Films du Poisson (2008), 2.4.7. Films (2009), The Film (2010), Origami Films (2011) e Lionceau Films (2012).

L’IFCIC è un organismo incaricato di facilitare l'accesso al credito delle imprese culturali. Grazie a dei fondi alimentati dai poteri pubblici (in particolare il CNC), l’IFCIC garantisce i crediti bancari concessi ai produttori di opere cinematografiche e audiovisive, alle industrie tecniche e agli esercenti di sale, così come alle imprese che svolgono un'attività nel campo culturale. A fine settembre 2013, i crediti concessi o garantiti dall’IFCIC ammontavano a oltre 775 M€, di cui 485 milioni a favore della produzione e della distribuzione cinematografiche.

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home