Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Kamen Kalev gira Tête baissée

di 

- Melvil Poupaud nei panni di un delinquente infiltrato dalla polizia francese nella mafia bulgara. Una produzione guidata da Le Pacte

Kamen Kalev gira Tête baissée
Melvil Poupaud

Dopo una settimana a Marsiglia, le riprese di Tête baissée [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Kamen Kalev proseguono a Sofia. Questa produzione maggioritaria francese con la Bulgaria è il terzo lungometraggio del cineasta bulgaro (formatosi alla scuola di cinema parigina La Fémis) le cui prime due opere sono state selezionate alla Quinzaine des réalisateurs cannense (Eastern Plays [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Kamen Kalev
scheda film
]
nel 2009 e The Island [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
nel 2011). Protagonista di Tête baissée è Melvil Poupaud (Laurence Anyways [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
). Nel cast, figurano anche Youssef Hajdi e Hocine Choutri.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)


Scritta dal regista con Emmanuel Courcol (nominato al César 2010 per Welcome [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
film focus
intervista: Philippe Lioret
scheda film
]
), la sceneggiatura è centrata su Samy, giovane pregiudicato francese. Accusato di traffico di denaro falso tra la Francia e la Bulgaria, accetta di diventare informatore per la polizia francese e si infiltra nella mafia bulgara della prostituzione. Poco a poco, si innamora di Elka, prostituta minorenne d'origine gitana che prende con sé per risalire una filiera a lui sconosciuta. Diviso tra il suo lavoro con la polizia e i mafiosi bulgari, diventa necessariamente un vero sfruttatore e si rende conto di aver perso ciò che aveva di più prezioso: la sua dignità.

Prodotto in via maggioritaria dalla Francia (al 63,12%) da Jean Labadie per Le Pacte, Tête baissée è coprodotto dal Belgio (20,30% - John Engel per Left Field Ventures) e dalla Bulgaria (16,58% - Elitza Katrzarska per Waterfront Film). Pre-acquistato da Ciné+, il film che beneficia di un budget di 2M€ è anche sostenuto dall'anticipo sugli incassi del CNC, Eurimages, Wallonie Bruxelles Images, Belgacom, il tax shelter belga e la Sofica Cinémage. Sono previste nove settimane di riprese. La distribuzione francese e le vendite internazionali (tranne che per il Benelux e la Bulgaria) saranno affidate a Le Pacte.

(Tradotto dal francese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss