Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

IndieLisboa: premiati Matar a un hombre e Alentejo, Alentejo

di 

- Il film del cileno Alejandro Fernández Almendras e il documentario del portoghese Sérgio Tréfaut spiccano tra i vincitori dell'11ma edizione del festival

IndieLisboa: premiati Matar a un hombre e Alentejo, Alentejo
Matar a un hombre di Alejandro Fernández Almendras

La coproduzione franco-cilena Matar a un hombre [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista Alejandro Fernández Almendras ha vinto la competizione ufficiale dell'11ma edizione dell'IndieLisboa. Il documentario Alentejo, Alentejo di Sérgio Tréfaut si è aggiudicato invece il premio nella categoria riservata alle pellicole portoghesi.

Matar a un hombre è la storia di Jorge, un uomo banale la cui vita quotidiana e familiare è disturbata dalla prepotenza costante di un vicino. Data l'inefficacia delle istituzioni, Jorge decide di agire da solo. Almendras inietta nel film una tensione estrema che già aveva impressionato il pubblico e la giuria del festival di Sundance.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Già premiato all'IndieLisboa nel 2004 con il documentario Lisboetas, Sérgio Tréfaut replica con Alentejo, Alentejo. Il documentario, prodotto da Faux, è un ritratto sensoriale della regione di Alentejo (sud del Portogallo) che ha come spunto i canti polifonici caratteristici della zona.

I francesi Les Apaches [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
di Thierry de Peretti e Bambi [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
di Sébastian Lifshitz hanno ricevuto rispettivamente il premio alla distribuzione e il premio del pubblico, mentre il premio Amnesty International è andato a Death Row II di Werner Herzog.


I vincitori della categoria cortometraggi sono Mille Soleils di Mati Diop (gran premio), As Figuras Gravadas na Faca com a Seiva das Bananeiras di Joana Pimenta (miglior corto portoghese), Implausible Thing di Rita Macedo (premio nuovo talento), O Primeiro Verao [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Adriano Mendes (premio “nuovissimi”), Our Curse di Tomasz Sliwinski (premio del pubblico) e Sissi di Siri Rutlin Harildstad (premio del pubblico IndieJunior).

(Tradotto dallo spagnolo)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss