Glory (2016)
The Party (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
Out (2017)
L'altro volto della speranza (2017)
Quello che so di lei (2017)
Una vita (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

DAVID DI DONATELLO 2014

email print share on facebook share on twitter share on google+

David di Donatello: testa a testa tra Virzì e Sorrentino

di 

- 19 candidature per Il capitale umano, 18 per La grande bellezza. Tra i più nominati anche i film di Sibilia e Ozpetek. I premi saranno consegnati il 10 giugno

David di Donatello: testa a testa tra Virzì e Sorrentino
Il capitale umano di Paolo Virzì

Testa a testa tra Il capitale umano [+leggi anche:
trailer
intervista: Paolo Virzì
scheda film
]
e La grande bellezza [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Paolo Sorrentino
festival scope
scheda film
]
nelle nomination, annunciate oggi a Roma, ai 58mi David di Donatello, i premi del cinema italiano che saranno consegnati il prossimo 10 giugno. Il film di Paolo Virzì, premiato di recente al Tribeca per l'interpretazione di Valeria Bruni Tedeschi (news), ha ottenuto 19 candidature, tra cui miglior film, regista, sceneggiatura, produttore, fotografia e interpreti (protagonisti e non); il film premio Oscar di Paolo Sorrentino ne ha ottenute invece 18, appena una in meno, e nelle stesse categorie de Il capitale umano (nominato, quest'ultimo, anche per la miglior canzone originale). 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ben piazzati in questa edizione 2014 dei David anche Smetto quando voglio [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sydney Sibilia
scheda film
]
, la commedia rivelazione di Sydney Sibilia (12 nomination), e Allacciate le cinture [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Ferzan Ozpetek
scheda film
]
di Ferzan Ozpetek (11 nomination). Tra i candidati al miglior film figurano pure La mafia uccide solo d'estate [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pierfrancesco Diliberto
festival scope
scheda film
]
di Pierfrancesco Diliberto (Pif) e La sedia della felicità [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del compianto Carlo Mazzacurati, scomparso di recente. 

Nella cinquina del miglior regista, accanto a Virzì, Sorrentino, Ozpetek e Mazzacurati, c'è Ettore Scola per Che strano chiamarsi Federico! [+leggi anche:
trailer
making of
festival scope
scheda film
]
. Al titolo di miglior regista esordiente concorrono, oltre Pif e Sibilia, Valeria Golino per Miele [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Valeria Golino
intervista: Valeria Golino
festival scope
scheda film
]
, Matteo Oleotto per Zoran, il mio nipote scemo [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Matteo Oleotto
festival scope
scheda film
]
e Fabio Grassadonia e Antonio Piazza per Salvo [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Fabio Grassadonia e Antoni…
festival scope
scheda film
]
.

Nella cinquina delle attrici protagoniste, al fianco di Valeria Bruni Tedeschi (Il capitale umano) e Sabrina Ferilli (La grande bellezza), troviamo Paola Cortellesi (Sotto una buona stella [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), Kasia Smutniak (Allacciate le cinture) e Jasmine Trinca (Miele). La cinquina per il miglior attore protagonista vede in lizza Fabrizio Bentivoglio (Il capitale umano), Toni Servillo (La grande bellezza), Giuseppe Battiston (Zoran, il mio nipote scemo), Edoardo Leo (Smetto quando voglio) e Carlo Cecchi (Miele).

Da segnalare, tra i migliori non protagonisti, ben tre attori di Smetto quando voglio: Valerio Aprea, Libero di Rienzo e Stefano Fresi. E in corsa per il miglior film dell'Unione europea figurano Ida [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pawel Pawlikowski
intervista: Pawel Pawlikowski
scheda film
]
, La vita di Adele [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Abdellatif Kechiche
scheda film
]
, Philomena [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Stephen Frears
scheda film
]
, Still Life [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Uberto Pasolini
festival scope
scheda film
]
e Venere in pelliccia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Roman Polanski
scheda film
]
. Per l'elenco completo delle candidature clicca qui

Già assegnato, infine, il titolo di miglior documentario di lungometraggio Premio David di Donatello 2014: è Stop The Pounding Heart [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
di Roberto Minervini. La cerimonia di premiazione del 10 giugno sarà condotta dagli attori Paolo Ruffini e Anna Foglietta e sarà trasmessa in diretta su RaiMovie dalle ore 19.

Emilia Romagna_site IT
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss