Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Repubblica Ceca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Karlovy Vary, annunciata la line-up

di 

- Il KVIFF presenta anteprime fuori concorso come il debutto di Jake Hoffman, e i nuovi film di Shawkat Amin Korki e Zdeněk Jiráský

Karlovy Vary, annunciata la line-up
Nowhere in Moravia di Miroslav Krobot

Il principale evento cinematografico ceco, il Karlovy Vary International Film Festival (4-12 luglio), ha ufficializzato la sua line-up completa. La 49^ edizione offre varie prime mondiali (come Adventure di Nariman Turebayev, Nowhere in Moravia [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Miroslav Krobot, Patchwork Family [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Pascal Rabaté, All Yours [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: David Lambert
scheda film
]
di David Lambert, Paris of the North [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Hafsteinn Gunnar Sigurdsson e Corn Island [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: George Ovashvili
scheda film
]
di George Ovashvili) e internazionali (Fair Play [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Andrea Sedláčková, Free Fall [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gyorgy Palfi e Welcome Home [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Angelina Nikonova). Il cinema d’animazione debutta per la prima volta in concorso (Rocks in My Pockets [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Signe Baumane
scheda film
]
del lettone Signe Baumane) e due film locali concorreranno per il premio principale (Fair Play e Nowhere in Moravia). 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Il KVIFF si aprirà con il dramma fantascientifico americano I Origins in prima internazionale, introdotto dal protagonista Michael Pitt, dal regista Mike Cahill e dall’attrice Astrid Bergès-Frisbey. Tra le prime mondiali fuori concorso ci sono Asthma, esordio alla regia di Jake Hoffman, figlio di Dustin Hoffman, sguardo autentico alla scena bohemienne newyorkese di oggi, l’indagine sui traumatici eventi in Iraq di Memories on Stone di Shawkat Amin Korki e il ceco In Silence del premiato Zdeněk Jiráský, che racconta con la produttrice slovacca Lívia Filusová un evento dal capitolo più tragico della storia del XX secolo. Al posto del documentario sul destino di alcuni musicisti ebrei, il regista ha realizzato un film di fiction dall’“eccezionale impatto visivo ed emotivo”.

Il concorso East of the West, dedicato a opere prime e seconde di filmmaker dall’Europa Centro-Orientale, i Balcani, la Turchia e la ex Unione Sovietica, sarà aperto dal film ungherese Afterlife [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
intervista: Virág Zomborácz
scheda film
]
di Virág Zomborácz in prima mondiale. Quando Mózes inizia a vedere lo spirito dell’autoritario padre, da poco scomparso, è costretto a prendere in mano la situazione. Il film è descritto come un “energico debutto in un mix originale di generi, che combina episodi divertenti e bizzarri con elementi altamente drammatici”. La sezione presenta anche il ceco Delight [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Jitka Rudolfová, moderno dramma metropolitano che ruota intorno al tema dell’ossessione, in prima internazionale.

La line-up completa della 49^ edizione del KVIFF è disponibile online qui.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss