Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

Espinho ospita il 10° New Directors New Film Festival

di 

- Oltre a un programma di proiezioni, il concorso ospita anche un “pitching forum” e una serie di conferenze per professionisti

Espinho ospita il 10° New Directors New Film Festival
Cracks in Concrete di Umut Dag

Da ieri, Espinho ospita la 10ª edizione del New Directors New Film Festival. Per sette giorni, nella città costiera del nord del Portogallo, il concorso presenterà circa 70 film di 31 paesi e al tempo stesso punta su un programma parallelo di conferenze e incontri destinati a giovani professionisti dell’industria audiovisiva.

Come prova dello spirito giovane che anima il festival, le opere presentate sono per la maggior parte dirette da registi con meno di 30 anni o sono opere prime di autori con più di 30 anni. Per questo non sorprenderà il fatto che il formato corto, porta di ingresso di molti giovani autori nel mondo del cinema, occupi un posto importante nel programma. Ai cortometraggi è dedicata non solo una sezione competitiva ma anche una sezione intitolata “Flavours of the World” (Sapori del Mondo), che include titoli prodotti in Polonia, Romania e Messico.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Parallelamente, è organizzata anche una sezione competitiva per documentari e opere di finzione, nella quale risaltano il polacco Little Crushes di Ireneusz Grzyb e Aleksandra Gowin, l’austriaco Cracks in Concrete [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Umut Dag, l’irlandese The Stranger di Neasa Ní Chianáin, l’olandese In Your Name [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Marco van Geffen, il portoghese Placenta di Paulo Lima e il polacco The Caged Swallow di Bartosz Warwas.

Oltre alle proiezioni, il concorso organizza due eventi per i professionisti. Nel Fest Pitching Forum, ogni partecipante ha a disposizione 5 minuti per presentare il suo progetto e attirare finanziamenti. Tra oltre cento progetti, ne sono stati selezionati 15 per la presentazione davanti a un gruppo di specialisti internazionali. Il Training Ground invita professionisti riconosciuti a condividere le proprie esperienze nel proprio campo. Tra i nomi più rinomati di quest’anno ci sono il produttore austriaco Michael Katz e quello inglese Gareth Wiley, oltre al tecnico del suono Eddy Joseph, lo sceneggiatore William Brookfield e il montatore Chris Dickens, tra gli altri.

Il concorso si chiude il 30 di giugno con l’annuncio e la proiezione delle opere vincitrici.

(Tradotto dallo spagnolo)

EFA
Bridging_the_dragon_Home
ArteKino
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss