The Other Side of Hope (2017)
Félicité (2017)
Orpheline (2016)
La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Waldstille (2016)
Dall'altra parte (2016)
Paris La Blanche (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Primo ciak per Noi e la Giulia, terza regia di Edoardo Leo

di 

- L’infaticabile regista-attore girerà per sei settimane in Basilicata. Nuovi set anche per Vincenzo Marra e l’esordiente Antonio Manzini

Primo ciak per Noi e la Giulia, terza regia di Edoardo Leo
Edoardo Leo

Lo abbiamo visto nell’ultimo anno protagonista del film rivelazione Smetto quando voglio [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Sydney Sibilia
scheda film
]
di Sydney Sibilia (per cui è candidato come miglior attore ai Nastri d’Argento che saranno consegnati il 28 giugno) e poi in La mossa del pinguino [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Claudio Amendola, Ti ricordi di me? [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
di Rolando Ravello e Pane e burlesque [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Manuela Tempesta. L’infaticabile Edoardo Leo torna ora dietro la macchina da presa, dopo gli apprezzati Diciotto anni dopo e Buongiorno papà [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, per il suo terzo film da regista: Noi e la Giulia [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(titolo provvisorio), una commedia tratta dal romanzo ''Giulia 1300 e altri miracoli'' di Fabio Bartolomei e scritta a quattro mani con Marco Bonini.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Prodotto da Italian International Film e Warner Bros. Entertainment Italia, Noi e la Giulia racconta la storia di tre quarantenni in fuga dalla città e dalle proprie vite, un cinquantenne fuori tempo massimo e una giovane donna, che si ritrovano uniti – da perfetti sconosciuti – nell'impresa di avviare un agriturismo. Ma lo fanno nel posto sbagliato, al momento sbagliato, e si infilano in un guaio molto più grande di loro. Nel cast, oltre allo stesso Leo, ci sono Luca Argentero, Claudio Amendola, Anna Foglietta, Stefano Fresi e Carlo Buccirosso. Il film, le cui riprese sono appena cominciate, sarà girato per sei settimane in Basilicata, ad eccezione di tre giorni a Roma, e distribuito nelle sale da Warner Bros. Pictures il 29 gennaio 2015.

Primo ciak anche per il nuovo film di Vincenzo Marra (vincitore della Settimana della Critica della Mostra di Venezia 2001 con Tornando a casa, selezionato alle Giornate degli Autori di Venezia 2012 con Il gemello [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Vincenzo Marra
scheda film
]
): si intitola La prima luce e avrà come protagonisti Riccardo Scamarcio e Daniela Ramirez. Prodotto da Paco Cinematografica in collaborazione con Rai Cinema e con il sostegno dell’Apulia Film Commission, il film racconta quanto può essere lacerante una separazione e come l'amore di un padre per suo figlio possa superare ogni confine. Le riprese, cominciate il 23 giugno, dureranno sei settimane e si svolgeranno tra Bari e Santiago del Cile. La prima luce sarà distribuito in Italia da BIM.

Cominciate infine, la settimana scorsa all’Ecoparco di Roma, le riprese di Zio Gaetano è morto [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, una commedia scritta e diretta dall’esordiente Antonio Manzini con interpreti Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Rocco Ciarmoli e Giselda Volodi, prodotto da Combo Produzioni con il sostegno del MiBACT e dell’Apulia FC. La storia è quella di Christian, che ha una sola possibilità di svolta nella vita: andarsi a prendere un giaguaro in Puglia. Christian dovrà fare i conti con i boss locali, affidarsi al guru della droga John Benzadrina, convincere l’amico Palletta a seguirlo nell’impresa, affrontare la donna cannone e la cosa più difficile di tutte... dire almeno una volta la verità alla sua fidanzata Teresa. Dopo due settimane nel Lazio, il set si sposterà in Puglia.

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home