A Ciambra (2017)
Happy End (2017)
The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
The Square (2017)
Le Redoutable (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

LOCARNO 2014 Germania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Locarno: Cinema tedesco in Piazza Grande

di 

- La 67^ edizione del festival internazionale svizzero presenta numerose (co-)produzioni tedesche all'aperto e in sala

Locarno: Cinema tedesco in Piazza Grande
A Hitman's Solitude Before the Shot di Florian Mischa Böder

Con la prima mondiale degli ultimi lavori di Christian Zübert e Florian Mischa Böder, oltre a tre co-produzioni tedesche di alto profilo in Piazza Grande - su un totale di 23 co-produzioni tedesche - la presenza del regista Thomas Arslan in giuria e il Premio alla Carriera ad Armin Mueller-Stahl, la Germania ha una squadra forte al 67^ Festival del Film di Locarno (6-16 agosto).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La tragicommedia di Christian Zübert Tour de Force (Majestic Filmproduktion), con attori validi come Florian David Fitz, Julia Koschitz e Jürgen Vogel, ruota intorno ad Hannes, che fa cicloturismo con gli amici ogni anno, ma questa volta ha una brutta notizia: mentre attraversano il Belgio, il gruppo scopre che ha una malattia incurabile e vuole usufruire del programma di suicidio assistito disponibile nel paese.

L’opera seconda di Florian Mischa Böder (da solo), dall’intrigante titolo A Hitman's Solitude Before the Shot (HUPE Film- und Fernsehproduktion), vede l’eccellente Benno Führmann nel ruolo di killer a contratto in crisi estistenziale. L’uomo, che lavora per l’Unione Europea, attende da otto anni il suo primo incarico. Un sera, quando è fuori per un appuntamento, riceve una chiamata che lo trascina in un’odissea nella quale tutto ciò che può andare male ci va.

In Piazza Grande ci sono anche Clouds of Sils Maria [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Charles Gillibert
intervista: Olivier Assayas
scheda film
]
di Olivier Assayas (co-prodotto da Pallas Film), Dancing Arabs di Eran Riklis (co-produzione Riva Filmproduktion e Heimatfilm) e Love Island di Jasmila Zbanic (co-prodotto da Komplizen Film).

Il Concorso Internazionale propone due co-produzioni tedesche: A Blast di Syllas Tzoumerkas (co-prodotto da Unafilm) e Dos Disparos di Martín Rejtman (co-prodotto da Pandora Filmproduktion) – e così anche il concorso Cineasti del Presente, con Los Hongos di Oscar Ruiz Navia e Lelaki Harapen Dunia di Liew Seng Tat. Lo stesso vale anche per la sezione indipendente Settimana della Critica, che presenta 15 Corners of the World [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Zuzanna Solakiewicz e On the Rim of the Sky di Hongjie Xu.

In ultimo, il documentario di Cem Kaya Remake, Remix, Ripoff (UFA Fiction), su una storia di plagio e imitazioni dei lavori occidentali nella cultura musicale e cinematografica turca, è in Histoire(s) du Cinéma.

(Tradotto dall'inglese)

Cannes NEXT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Filmitalia Cannes 2017