Nico, 1988 (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
Il mio Godard (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia/Belgio

email print share on facebook share on twitter share on google+

Direzione Baden Baden per Rachel Lang

di 

- Riprese imminenti per il primo lungometraggio della cineasta, con Salomé Richard, Zabou Breitman, Claude Gensac e Swan Arlaud nel cast

Direzione Baden Baden per Rachel Lang
Rachel Lang

Primo ciak l’11 agosto prossimo per Baden Baden, primo lungometraggio di Rachel Lang, giovane regista molto apprezzata per i suoi cortometraggi (Pardo d'argento a Locarno nel 2010 con Pour toi je ferai bataille e premio Ingmar Bergman a Uppsala nel 2011 per Les navets blancs empêchent de dormir). Stando alle nostre informazioni, nel cast figurano Salomé Richard (complice fedele della regista), Zabou Breitman (nominata due volte al César del miglior ruolo secondario, di cui nel 2012 per L'exercice de l'Etat [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Pierre Schoeller
scheda film
]
), l’ammiratissima Claude Gensac (vista di recente in Elle s'en va [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 e Lulu femme nue [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
), Swan Arlaud (Crawl [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Hervé Lasgouttes
scheda film
]
), Olivier Chantreau, Jorijn Vriesendorp, Driss Ramdi, Thomas Silberstein, Lazare Gousseau e come "guests" Sam Louwyck (il padre in Le meraviglie [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Alice Rohrwacher
intervista: Tiziana Soudani
scheda film
]
) e Kate Moran (Les rencontres d'après minuit [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dalla regista, la sceneggiatura è centrata su Ana, 24 anni. Dopo aver abbandonato il set di un film in cui non trovava il suo posto, torna a Strasburgo, la città della sua adolescenza. Si prefigge come missione di cambiare la vasca  di sua nonna con una doccia, più facilmente accessibile e più adatta alla sua età avanzata. Il tempo di un’estate, rinasce una vecchia passione amorosa, sua nonna entra in ospedale e Ana tenta di affrontare la vita.

Da notare che Baden Baden (già Seule comme une baignoire) è passato per Les Ateliers d'Angers e che il film chiuderà una trilogia sul personaggio di Ana cominciata con i due corti summenzionati.

Prodotto da Jérémy Forni per la società francese ChevalDeuxTrois e da Joseph Rouschop e Valérie Bournonville per i belgi di TarantulaBaden Baden beneficia del sostegno dell’anticipo sugli incassi del CNC, dell’appoggio del Centre du Cinéma et de l'Audiovisuel (CCA - Fédération Wallonie Bruxelles), di un pre-acquisto di Ciné+ e di aiuti della regione Alsazia e della Comunità Urbana di Strasburgo. Le riprese si svolgeranno dall’11 agosto al 23 settembre a Bruxelles, a Strasburgo e in tutta la regione Alsazia. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali saranno guidate da Jour2Fête.

(Tradotto dal francese)

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss