La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Au plus près du soleil: Sylvie Testud e Grégory Gadebois per Yves Angelo

di 

- Fine riprese per il sesto lungometraggio del regista. Una produzione Epithète Films che sarà venduta nel mondo da Be For Films

Au plus près du soleil: Sylvie Testud e Grégory Gadebois per Yves Angelo
Yves Angelo

Sabato 19 luglio, Yves Angelo ha terminato le riprese del suo sesto lungometraggio di finzione cinematografica da regista: Au plus près du soleil [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Direttore della fotografia di formazione (vincitore di tre César), Yves Angelo ha anche diretto Le colonel Chabert (sei nomination ai César nel 1995), Voleur de vie (in concorso a Venezia nel 1998) e Les Ames grises [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
(tre nomination ai César 2006). Per la sua nuova opera, ha riunito nel cast Sylvie Testud (César della miglior attrice nel 2004 per Stupeur et tremblements [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, nominata nel 2009 per Sagan [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
e European Film Award della miglior attrice nel 2009 per Lourdes [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jessica Hausner
scheda film
]
), Grégory Gadebois (César 2012 della miglior promessa per Angèle et Tony [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, nominato al César 2014 del miglior attore per Mon âme par toi guérie [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, prossimamente sugli schermi in Le dernier coup de marteau) e Mathilde Bisson (L'âge atomique [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Héléna Klotz
scheda film
]
, La mante religieuse [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista con François Dupeyron e Gilles Legrand, la sceneggiatura vede un giudice (Sophie) rendersi conto nel corso di una causa che la donna imputata in un caso di abuso di debolezza è la madre biologica (Juliette) del bambino che ha adottato. Invece di rinunciare al caso come gli chiede suo marito avvocato (Olivier), si accanisce contro questa donna, per il dispiacere di Olivier che, di nascosto, contatta Juliette senza rivelarle la sua vera identità. Lo fa inizialmente per curiosità, per conoscere la madre di suo figlio adottivo, ma anche in reazione al comportamento di sua moglie, che lui condanna. Nasce fra loro un rapporto disinteressato, fino a quando Juliette non scopre che Olivier è il marito del suo giudice e che le ha mentito. Lei non capisce cosa lui vada cercando, lui è incapace di dirle la verità. La donna decide allora di vendicarsi…  

Prodotto da Frédéric Brillion e Gilles Legrand per Epithète Films, Au plus près du soleil è stato pre-acquistato da OCS. Sostenuto anche dalla regione Paca (Provence-Alpes-Côte d'Azur) e dalle Sofica Soficinéma 11, Cofinova 11 e La Banque Postale Image 7 e 8, il lungometraggio è stato girato dal 10 giugno al 19 luglio a Hyères, Aix en Provence e Toulon. La distribuzione in Francia è ancora in trattative e le vendite internazionali saranno assicurate da Be For Films, la giovane società diretta da Pamela Leu (leggi la news).

(Tradotto dal francese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home