Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

VENEZIA 2014 Concorso e fuori concorso/Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

La carica degli italiani alla Mostra

di 

- Martone, Costanzo e Munzi in competizione. Guzzanti, Salvatores, Ferrario e De Angelis fuori concorso. Un po’ d’Italia anche nei film di Akin, Ferrara e Gitai

La carica degli italiani alla Mostra
Mario Martone (© Marco Ghidelli)

Tre film in concorso, quattro fuori gara e tre prestigiose coproduzioni: sono i numeri, più che soddisfacenti, della presenza italiana nella selezione ufficiale della 71ma Mostra del cinema di Venezia che si terrà dal 27 agosto al 6 settembre 2014. 

In concorso c’è Mario Martone con Il giovane favoloso, sulla breve vita di Giacomo Leopardi, dalla Recanati della biblioteca paterna alla Napoli del colera. Il poeta avrà il volto di Elio Germano (miglior attore a Cannes 2010 per La nostra vita [+leggi anche:
recensione
trailer
making of
scheda film
]
). Al suo fianco, nei panni dell’amico napoletano Antonio Ranieri, Michele Riondino (i due avevano già recitato insieme ne Il passato è una terra straniera [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), e poi Massimo Popolizio, Anna Mouglalis, Valerio Binasco e Isabella Ragonese. Prodotto da Palomar con Rai Cinema, il film sarà nelle sale italiane il 16 ottobre 2014 con 01 Distribution. Direttore della fotografia è Renato Berta

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Secondo film italiano in competizione è Anime Nere di Francesco Munzi, coproduzione italo-francese (Cinema Undici e Babe Films con Rai Cinema e il sostegno del MiBACT) con protagonisti Marco Leonardi, Peppino Mazzotta, Fabrizio Ferracane, Anna Ferruzzo e Barbora Bobulova. Liberamente tratto dall’omonimo romanzo di Gioacchino Criaco, il film è presentato come un western contemporaneo incentrato su una famiglia criminale calabrese: tre fratelli, figli di pastori, vicini alla ‘ndrangheta e con l’anima scissa. Good Films lo distribuirà nelle sale dal 18 settembre 2014, le vendite internazionali sono affidate a Rai Com.

Sempre tratto da un romanzo (“Il bambino indaco” di Marco Franzoso) è Hungry Hearts [+leggi anche:
trailer
film focus
intervista: Saverio Costanzo
scheda film
]
di Saverio Costanzo, terzo italiano in concorso. Prodotto da Wildside con Rai Cinema e sostenuto dal MIBACT, è un film low budget girato a New York con due attori, Adam Driver e Alba Rohrwacher. Jude e Mina sono una coppia. Mina vuole preservare la purezza del loro bambino e proteggerlo dall’inquinamento del mondo esterno. Per amore, Jude la asseconda, fino a scoprire un giorno che suo figlio non cresce ed è in pericolo di vita. Comincia così, all’interno della coppia, una battaglia sotterranea per trovare una soluzione. Il film sarà distribuito da 01.

Tra i 18 titoli fuori concorso, quattro sono italiani. Perez, con Luca Zingaretti e Marco D’Amore, è l’opera seconda di Edoardo De Angelis (Mozzarella Stories [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
), prodotta da Tramp Limited, O’Groove e Zocotoco in collaborazione con Medusa, che lo distribuirà in sala. Perez è un avvocato d’ufficio la cui carriera, per paura, non è mai decollata. Ma quando il pericolo si insinuerà in casa sua, e minaccerà sua figlia, si ritroverà a infrangere ogni regola e ogni legge. La zuppa del demonio di Davide Ferrario è invece un documentario incentrato sull’utopia del progresso che ha accompagnato gran parte del ‘900 e realizzato con filmati di repertorio di importanti aziende italiane (dall’Archivio Nazionale del Cinema d’Impresa di Ivrea) che illustrano l’energia, talvolta irresponsabile, che ha accompagnato il processo di industrializzazione in Italia. Una produzione Rossofuoco con Rai Cinema, distribuzione internazionale Rai Com, distribuzione italiana Microcinema

Da filmati amatoriali prende vita invece Italy in a Day, l’imponente progetto diretto da Gabriele Salvatores (da un’idea di Ridley Scott) che racconta una giornata precisa nella vita degli italiani: il 26 ottobre 2013 (leggi la news). Una produzione Indiana Production con l’immancabile Rai Cinema e in associazione con Scott Free (distribuisce 01). Sull’intricato rapporto tra politica e mafia è incentrato poi La trattativa, nuovo film della combattiva Sabina Guzzanti (Viva Zapatero! [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Draquila [+leggi anche:
trailer
Intervista Sabina Guzzanti [IT]
scheda film
]
) in cui un gruppo di attori mette in scena gli episodi più rilevanti della vicenda nota come “trattativa stato-mafia”, impersonando mafiosi, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, vittime e assassini, massoni. Il film sarà distribuito nelle sale da BiM il 2 ottobre 2014.

Infine, coproduzione (Urania Pictures) e cast italiano per Pasolini [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Abel Ferrara
scheda film
]
, film in concorso di Abel Ferrara che vedrà, accanto a Willem Dafoe nel ruolo principale, la presenza di Riccardo Scamarcio, Ninetto Davoli e Valerio Mastandrea. L’Italia partecipa inoltre in Tsili di Amos Gitai (fuori concorso, coprodotto da Citrullo International, distribuzione Microcinema) e The Cut [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Fatih Akin
intervista: Tahar Rahim
scheda film
]
di Fatih Akin (concorso, distr. BiM).

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss