Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Portogallo

email print share on facebook share on twitter share on google+

L’opera omnia di Johan Van Der Keuken a DocLisboa

di 

- DocLisboa (16-26 ottobre) presenta anche un viaggio cinematografico dal neorealismo italiano ai moderni ‘nuovi realismi’

L’opera omnia di Johan Van Der Keuken a DocLisboa
Johan Van Der Keuken

DocLisboa, imperdibile evento di cinema documentario, torna nella capitale portoghese dal 16 al 26 ottobre, e nonostante il programma delle sezioni principali non venga presentato di solito fino a settembre, il festival, diretto da Cíntia Gil e Augusto M. Seabra, ha già ufficializzato alcuni dei punti nodali della sua 12^edizione. 

La retrospettiva di quest’anno è interamente dedicata all’opera di Johan Van Der Keuken, scomparso nel 2001. I suoi film sono considerati un punto di riferimento nella storia del cinema documentario: in oltre 40 anni, il regista nato ad Amsterdam ha diretto 55 film. La retrospettiva, organizzata con la Cineteca Portoghese, ha proposto alcuni dei suoi film più importanti, come Amsterdam Global Village (1966) e la trilogia Diary (1972), The White Castle (1973) e The New Ice Age (1974). 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Gli organizzatori del concorso hanno annunciato anche la retrospettiva  “Neorealismo e Nuovi Realismi”, proposta come viaggio che inizia nel movimento del neorealismo italiano e continua fino ai tempi moderni, un viaggio geografico dai contorni socio-culturali nel quale sono messi in questione i luoghi dei filmmaker e i codici cinematografici. 

LAmore in Città, film collettivo in sei episodi diretti da Federico Fellini, Michelangelo Antonioni, Carlo Lizzani, Dino Risi, Alberto Lattuada e Francesco Maselli/Cesare Zavattini, è uno dei titoli in programma, ancora incompleto, che al momento include film inglesi degli anni ’60 e opere iraniane e rumene. 

Oltre alle due retrospettive, le sezioni competitive saranno mantenute: concorso nazionale e internazionale, Investigations (Indagini), Risks (Rischi), Heart Beat (Batticuore), Cinema of Urgency (Cinema dell’Urgenza), The Green Years (Gli Anni Verdi), Passages (Passaggi) e la sezione Doc Alliance, presentata per la prima volta nel 2013. Il programma completo sarà presentato a settembre per un’edizione segnata dall’aumento delle sale - da quattro a sei cinema - in linea con l’impegno del festival a far crescere il pubblico.

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss