Glory - Non c'e tempo per i onesti (2016)
One Step Behind the Seraphim (2017)
The Nothing Factory (2017)
Mademoiselle Paradis (2017)
A Ciambra (2017)
On Body and Soul (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FINANZIAMENTI Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Anticipo sugli incassi del CNC per My Golden Years di Arnaud Desplechin

di 

- Il CNC sosterrà anche film firmati Alice Winocour, Dephine e Muriel Coulin, Raja Amari, Charles Berling e Thomas Bidegain e Kiyoshi Kurosawa

Anticipo sugli incassi del CNC per My Golden Years di Arnaud Desplechin
Arnaud Desplechin

12 progetti di lungometraggi sono stati selezionati quest’estate in occasione della terza sessione 2014 dell’anticipo sugli incassi del CNC. Tra i sette titoli selezionati dal secondo collegio si distingue My Golden Years (Nos arcadies - Trois souvenirs de jeunesse) di Arnaud Desplechin. In lavorazione da qualche settimana nel Nord della Francia, l’ottavo lungometraggio di finzione cinematografica del regista è centrato su Paul Dédalus, un ricercatore antropologo di una quarantina d’anni che prepara il suo ritorno in Francia. Immagini della sua giovinezza gli tornano alla mente… ricordi di Parigi, di Mosca, ma soprattutto Roubaix. Nel cast figurano fra gli altri Mathieu Amalric e Patrick d'Assumçao. Guidato da Why Not Productions, il film è coprodotto da France 2 Cinéma. Pre-acquistato da Canal+, ha anche il sostegno di Pictanovo. La distribuzione in Francia sarà assicurata da Le Pacte e le vendite internazionali da Wild Bunch. Ricordiamo che Desplechin ha partecipato cinque volte alla competizione cannense (La Sentinelle nel 1992, Comment je me suis disputé... (ma vie sexuelle) nel 1996, Esther Kahn nel 2000, Racconto di Natale [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
nel 2008 e Jimmy P. - Psychothérapie d’un Indien des Plaines [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Arnaud Desplechin
scheda film
]
nel 2013) e una volta alla competizione veneziana (nel 2004 con I re e la regina [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
).

Beneficeranno di un anticipo sugli incassi del CNC anche le opere seconde Après la guerre di Alice Winocour (scoperta alla Settimana della Critica cannense 2012 con Augustine [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
- produzione Dharamsala) e Voir du pays [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Delphine e Muriel Coulin
scheda film
]
di Delphine e Muriel Coulin (rivelatesi alla Settimana della Critica cannense 2011 con 17 ragazze [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 - produzione Archipel 35). Sono stati selezionati inoltre L'échappée [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
della tunisina Raja Amari (Satin Rouge [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) che sarà prodotto da Mon Voisin Productions, Kommunisten [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
 di Jean-Marie Straub (produzione Andolfi), La femme de la plaque argentique [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
del giapponese Kiyoshi Kurosawa (Les Productions Balthazar e Film-In-Evolution) e il progetto documentario L'adolescente di Sébastien Lifshitz (César 2013 del miglior documentario per Les invisibles [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) che sarà prodotto da Agat Films.

Nell’ambito del primo collegio, cinque progetti di opere prime beneficeranno dell’anticipo: Les Cowboys di Thomas Bidegain (César della miglior sceneggiatura originale nel 2010 per Il profeta [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard e Tahar Ra…
scheda film
]
 e del miglior adattamento nel 2013 per Un sapore di ruggine e ossa [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Jacques Audiard
intervista: Jacques Audiard
scheda film
]
) che sarà guidato da Les Productions du Trésor, Sam [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Farid Bentoumi (Les Films Velvet), Nadia dell’attore Charles Berling (ancora senza produttore) e i progetti documentari Manuel de libération [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Alexander Kuznetsov (Petit à Petit Production) e Bricks di Quentin Ravelli (Survivance).

(Tradotto dal francese)

Jihlava
San Sebastián Full
Focal Production Value
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss