Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Danimarca

email print share on facebook share on twitter share on google+

Von Trier pronto a girare un serie tv in inglese ‘senza precedenti’

di 

- A Venezia con la sua versione di Nymphomaniac: Volume 2, il regista torna alla televisione a vent’anni da The Kingdom - Il Regno

Von Trier pronto a girare un serie tv in inglese ‘senza precedenti’
Lars von Trier

Il regista Lars von Trier, che con la sua – e più lunga – versione di Nymphomaniac: Volume 2 [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
sarà in prima mondiale alla 71^ Mostra di Venezia, che si concluderà il 6 settembre, sta lavorando ad una serie tv in inglese, The House That Jack Built. La serie segna il suo ritorno alla televisione dopo The Kingdom - Il Regno (1994), anch’esso selezionato a Venezia.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Secondo un comunicato stampa di Zentropa Entertainments, la produttrice danese Louise Vesth ha annunciato la notizia in una conferenza stampa al Festival di Venezia, che proporrà, come evento speciale, anche la versione lunga di Nymphomaniac: Volume 1 [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Louise Vesth
scheda film
]
, lanciato a Berlino.

The House That Jack Built, che avrà un “grande cast internazionale”, è “una serie tv senza precedenti – una serie come non ne avete mai viste e mai ne vedrete. Caro mondo, aspetta con ansia”, ha aggiunto l’AD di Zentropa Peter Aalbæk Jensen, che la produrrà con Vesth. Piv Bernth dell’emittente pubblica danese DR è il produttore esecutivo. Le riprese partiranno a inizio 2016.

Vincitore dei premi danesi Bodil e Robert, di un Oscar della televisione tedesca e altri riconoscimenti internazionali, The Kingdom - Il Regno, con lo svedese Ernst-Jugo Järegård e i danesi Kirsten Rolffes e Ghita Nørby, era stato plaudito per il suo originale stile di camera a mano e l’ottimo uso dei jump cuts, ed è riconosciuto come uno dei primi passi verso il manifesto Dogma.

Zentropa ed il distributore danese Nordisk Film Biografdistribution hanno intanto deciso di distribuire nelle sale le versioni di von Trier di Nymphomaniac 1+2. La versione montata da Molly Malene Stensgaard, nelle sale dal 25 dicembre 2013, ha raccolto 50.046 spettatori. La director’s cut sarà proposta in anteprima all’Imperial di Copenhagen il 10 settembre.

L’attrice francese Charlotte Gainsbourg, protagonista nel ruolo di una 50enne che si autodefinisce ninfomane mentre racconta le sue esperienze erotiche, ha vinto il Premio Bodil della Critica Danese alla Migliore Attrice. Ieri, Nymphomaniac è stato nominato per il People’s Choice Award della European Film Academy.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss