Mademoiselle Paradis (2017)
What Will People Say (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Arrhythmia (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Scary Mother (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SAN SEBASTIAN 2014 Repubblica Ceca/Slovacchia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Film cechi e slovacchi nella retrospettiva est-europea a San Sebastian

di 

- Il programma, che copre 14 anni, propone 50 titoli dalla regione

Film cechi e slovacchi nella retrospettiva est-europea a San Sebastian

Il San Sebastian Film Festival celebra il 25° anniversario della caduta del Muro di Berlino con una retrospettiva dedicata al cinema dall’Est-Europa. “Eastern Promises” presenta film da paesi che vivevano sotto l’influenza dell’Unione Sovietica. La retrospettiva offre una selezione di film dal 2000 da Albania, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Macedonia, Moldavia, Polonia, Romania, Slovacchia, Slovenia e Serbia, per un totale di 50 film in line-up. Questa “Autobiografia dell’Europa dell’Est” aiuterà il pubblico a “comprendere meglio un’Europa nascosta per anni ai nostri occhi, e a scoprire come affronta oggi la nuova realtà”.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La retrospettiva dà enfasi ai “nuovi registi e i nuovi film con uno stile visivo intenso e temi interessanti”, come i grandi cambiamenti sociali e gli eventi degli ultimi 25 anni. “Quest’atmosfera peculiare è la base di storie e ambientazioni potenti. Abbiamo pensato che sarebbe stata una buona idea mostrare questi film al pubblico del festival: gran parte di loro non è stata distribuita in Spagna, ed era una buona occasione per farli conoscere al pubblico”, hanno spiegato gli organizzatori. “Per le platee occidentali, l’Europa Orientale può sembrare un luogo ‘esotico’, strano e sconosciuto. L’idea della retrospettiva era quella di tenere conto della ricchezza culturale di questi paesi, per chiarire che ciascuno di loro ha un background culturale e storico specifico. Il cinema è un buon modo per farlo”.

Il processo col quale la Repubblica Ceca si è separata dall’influenza sovietica verso l’economia di mercato sarà illustrato da Czech Dream, apprezzato documentario di Vít Klusák e Filip Remunda su supermercati noiosi e consumerismo, tra gli altri titoli ci sono la trattazione delle relazioni umane nell’insolita storia d’amore Wrong Side Up di Petr ZelenkaSomething Like Happiness [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Bohdan Slama
intervista: Pavel Strnad
scheda film
]
di Bohdan Sláma, dalle ottime performance, e il road movie Some Secrets di Alice Nellis.

La Slovacchia è rappresentata da tre talentuosi filmmaker: Peter KerekesZuzana Liová e Mira Fornay. I programmatori hanno scelto il documentario gastronomico-storico Cooking History di  Kerekes, l’intimo dramma familiare The House [+leggi anche:
trailer
intervista: Zuzana Liová
scheda film
]
 di Liová, e il premiato dramma di Fornay My Dog Killer [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
.

Il 62° San Sebastian Film Festival si terrà dal 19 al 27 settembre.

(Tradotto dall'inglese)

Les Arcs report
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss