Thelma (2017)
Soleil battant (2017)
The Nothing Factory (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
Out (2017)
Corpo e anima (2017)
Il mio Godard (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PERSONE Finlandia

email print share on facebook share on twitter share on google+

La scomparsa di Peter von Bagh

di 

- Lo storico del cinema e regista finlandese, fondatore del Midnight Sun Film Festival, muore a 71 anni

La scomparsa di Peter von Bagh
Peter von Bagh – in via Peter von Bagh a Sodankylä (© Annina Mannila)

Quest’anno, al 29° Midnight Sun Film Festival di Sodankylä, in Finlandia, il direttore del festival Peter von Bagh era particolarmente orgoglioso: quando aveva lasciato il centro del festival (alla scuola Kitisenranta) per recarsi al Cinema Lapinsuu, aveva camminato per via Peter von Bagh – che prende il nome da lui e lo porta nelle mappe mondiali.

E girando l’angolo, c’era altra storia del cinema: il suo primo ospite d’onore nel 1986 era stato il regista statunitense Samuel Fuller, e ora sua figlia Samantha Fuller era lì per presentare A Fuller Life, documentario sul padre scomparso. Anche Samantha era felice di attraversare via Samuel Fuller dall’Hotel Sodankylä al cinema.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Von Bagh, uno dei fondatori del festival – insieme ai registi finlandesi Anssi MänttäriAki e Mika Kaurismäki – è venuto a mancare dopo una lunga battaglia contro la malattia. Storico del cinema, critico, scrittore e documentarista con 55 film girati, aveva presentato al festival l’ultimo, Socialism, nel 2014.

L’8 ottobre, il suo libro del 2010 SodankyläForever sarà presentato in inglese alla Fiera del Libro di Francoforte - il libro racconta tre decenni di Midnight Sun Film Festival, già descritti in un documentario in quattro parti, con le due ore di interviste a famosi filmmaker invitati al festival presso la scuola locale.

“Qual è stato il primo film che ha visto?” era la sua prima domanda – un modo per estendere la storia di un festival all’era del muto, come aveva spiegato, perché “un festival è profondo quanto la memoria che contiene”. Tra gli intervistati c’era chiunque, dall’inglese Michael Powell all’americano Francis Ford Coppola.

Laureato all’Università di Helsinki in Filosofia, Sociologia, Estetica e Letteratura e successivamente dottore di ricerca in Scienze Sociali, von Bagh aveva iniziato come lettore in istituzioni come l’Università di Aalto. Ha scritto oltre 40 libri, soprattutto saggi, e Song of Finland (2007) ha ricevuto il Premio Letterario Finlandia per i Saggi.

Tra i suoi film ci sono Helsinki Forever (2008), documentario che il critico statunitense Jonathan Rosenbaum ha descritto come “uno dei dieci migliori film del primo decennio del XXI secolo”. Retrospettive su Von Bagh sono state organizzate di recente a Mosca, Washington, Vienna, Monaco e Tromsø, il festival più settentrionale di Scandinavia.

(Tradotto dall'inglese)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss