Thelma (2017)
Nico, 1988 (2017)
The Charmer (2017)
Muchos hijos, un mono y un castillo (2017)
The Nothing Factory (2017)
Out (2017)
Soleil battant (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

INDUSTRIA Italia

email print share on facebook share on twitter share on google+

L'identità dei cinema d'essai agli Incontri Fice a Mantova

di 

- La particolarità della programmazione e del pubblico di riferimento dei film d'autore rispetto ad altre tipologie di sala sono al centro di un focus alla manifestazione inaugurata ieri sera

L'identità dei cinema d'essai agli Incontri Fice a Mantova

“Una scossa al mercato – L'identità dei cinema d'essai e il pubblico di riferimento” è il titolo del focus in programma domani mercoledì agli Incontri del Cinema d'Essai che si sono aperti ieri sera a Mantova. L'incontro per gli addetti ai lavori, dopo la relazione introduttiva di Domenico Dinoia, presidente della FICE, Federazione Italiana Cinema d'Essai, vedrà gli interventi di Nicola Borrelli, direttore generale cinema del MiBACT, Andrea Occhipinti e Francesca Cima, rispettivamente presidenti delle sezioni distributori e produttori dell'ANICA, Giovanni Spagnoletti, presidente dell'AFIC, Associazione Festival Italiani di Cinema, Gianluca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna, Mario Lorini e Richard Borg, delegati ANEC e ANICA per la Multiprogrammazione, e alcuni autori, tra cui Carlo Carlei.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Temi del focus, moderato dal critico cinematografico Franco Montini: la diversità dei cinema d’essai e la necessità di rinvigorirne l’identità; la particolarità della programmazione e del pubblico di riferimento rispetto ad altre tipologie di sala; il fondamento dell'attività della sala d'essai che risiede nell’eccezione culturale, dunque nella ricerca di film capaci di regalare emozioni ed accendere il desiderio di cultura, informazione, creatività; l'attività di “animazione”, formazione e rinnovamento del pubblico; i compagni di viaggio delle sale d’essai: i festival, i critici, gli autori; come ampliare il pubblico per ogni forma di offerta.

Gli Incontri del Cinema d’Essai, iniziati ieri sera, sono il principale appuntamento professionale del cinema di qualità, al quale partecipano oltre cinquecento professionisti del settore e dove, con anteprime, trailer e l’intervento di autori e interpreti, vengono presentati i film dei prossimi mesi.

Il programma di domani, 8 ottobre, prevede diverse anteprime, tra le quali, aperte al pubblico e gratuite, quelle dei film Dancing with Maria [+leggi anche:
trailer
intervista: Ivan Gergolet
scheda film
]
di Ivan Gergolet, che sarà presente alla proiezione, presentato alla Settimana della Critica all’ultima Mostra del Cinema di Venezia (Cinema del Carbone, ore 19.30) e Goltzius & The Pelican Company [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Peter Greenaway con F. Murray Abraham, Giulio Berruti, Vincent Riotta e Flavio Parenti che sarà a Mantova insieme al regista. Barbora Bobolova, Antonio e Marco Manetti, Riccardo Scamarcio e Jasmine Trinca saranno protagonisti dell'Incontro con gli autori in programma al Ridotto del Teatro Sociale alle 18.30.

Al Teatro del Bibiena saranno inoltre consegnati, nella serata condotta da Maurizio Di Rienzo, i Premi Fice per un anno di cinema d'essai ai realizzatori e agli interpreti italiani dei film più apprezzati. Tra i premiati Paolo e Vittorio Taviani, Riccardo Scamarcio, Barbora Bobulova, Peter Greenaway, i Manetti Bros e Sydney Sibilia. Seguirà la festa in onore dei premiati al Museo Archeologico Nazionale.

Il programma degli Incontri del Cinema d’Essai può essere consultato sul sito www.fice.it

ArteKino
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss