Les Gardiennes (2017)
The Square (2017)
Loving Vincent (2016)
Beauty and the Dogs (2017)
L'insulto (2017)
Makala (2017)
Winter Brothers (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Spagna

email print share on facebook share on twitter share on google+

Sitges conferma la devozione del suo pubblico per il genere fantastico

di 

- I Origins, film nordamericano di Mike Cahill, miglior film di un palmarès che ha rivalutato il genere in una programmazione tanto completa quanto giovane e brillante

Sitges conferma la devozione del suo pubblico per il genere fantastico
Cub di Jonas Govaerts

Mike Cahill vince la 47ma edizione del Festival di Sitges con I Origins (USA), miglior film della sezione Official Fantàstic. Il terrore psicologico dell'australiano The Babadook, opera prima di Jennifer Kent, ha vinto il premio speciale della giuria, mentre il premio miglior regista è stato assegnato al belga Jonas Govaerts per il suo secondo film, Cub [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. La sceneggiatura di Young Ones, la fotografia di Jamie Marks is Dead e gli effetti speciali di The Signal, tutti nordamericani, sono stati inoltre premiati.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Hanno ricevuto menzioni speciali Pos eso di Sam (Spagna), What We Do in the Shadows (Nuova Zelanda/USA) -Gran Premio del Pubblico-, A Girl Walks Home Alone at Night (USA) e l'italo-americano Spring. Il premio miglior attore è andato a Nathan Phillips nel film These Final Hours (Australia) e a Koji Yakusho per il film giapponese The World of Kanako, mentre il premio migliori attrici a Essie Davis -The Babadook- e Julianne Moore per Maps to the Stars [+leggi anche:
trailer
making of
scheda film
]
. Il miglior cortometraggio: Óscar desafinado dello spagnolo Mikel Alvariño.

Il miglior film della sezione Official Fantàstic Orbita è stato il britannico Hyena [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Gerard Johnson
scheda film
]
di Gerard Johnson; miglior regista, Jim Mickle per Cold in July [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(USA-Francia), e menzione speciale per ´71 [+leggi anche:
trailer
film focus
Q&A: Yann Demange
scheda film
]
 di Yann Demange (UK). Nella sezione Official Fantàstic Panorama si è distinto il thriller belga The Treatment [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, e la menzione speciale è stata assegnata a Creep. Vince il Premio Méliès d´Argento il lungometraggio Goodnight Mommy [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Severin Fiala e Veronika …
scheda film
]
(Austria) e il cortometraggio norvegese Autumm Harvest, mentre il premio della critica va a Réalité [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
 di Quentin Dupieux (Francia/Belgio), con una menzione a Goodnight Mommy.

Ángel Sala, direttore del Festival, ha sottolineato il successo di pubblico, che attraverso i social web ha lodato la qualità di Sitges 2014: “Il che rappresenta un buon momento per il genere, la fantascienza a basso costo e il terrore che introduce elementi di novità: il fantastico si avvicina a quello che succede alle relazioni umane in un mondo tecnicizzato”, ha affermato.

(Tradotto dallo spagnolo)

ArteKino
Les Arcs call
Unwanted_Square_Cineuropa_01
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss