Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

FESTIVAL Grecia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Annunciati i film e i progetti greci di Agora al Thessaloniki IFF

di 

- Norway di Yannis Veslemes e Forget Me Not di Yannis Fagras guidano i film locali, mentre 13 sono i progetti in corsa per i finanziamenti

Annunciati i film e i progetti greci di Agora al Thessaloniki IFF

La storia di vampiri Norway [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Yannis Veslemes, presentata a Karlovy Vary, e Forget Me Not, dramma che al suo regista Yannis Fagras ha richiesto dieci anni di lavorazione, guidano quest'anno i titoli locali al Thessaloniki International Film Festival (31 ottobre - 9 novembre), e anche se l'annuncio non è ancora ufficiale, i due film sembrano gli apripista greci nel concorso per opere prime e seconde.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Norway segue Zano, vagabondo fotofobia interpretato da Vangelis Mourikis (Stratos [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Yannis Economides
scheda film
]
), che arriva ad Atene nel 1984 e si perde nella fiorente scena notturna, mentre Forget Me Not è una saga romantica su un sub che va in Alaska per partecipare al recupero di un aereo affondato, e la donna che ama lo raggiunge dalla Grecia per stargli accanto. Girato in location in Alaska e a New Orleans, il film vede la partecipazione di Yannis Stankoglou (Xenia [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Panos H. Koutras
scheda film
]
) e Aliki Danezi-Knutsen, e sarà proposto in prima mondiale al Thessaloniki.

Cinque film locali saranno presentate in anteprima all'evento, come lo sguardo di Vladimiros Nikolouzos e Nikos Nikolopoulos all'assassinio del giornalista di CBS George Polk in Polk, il mystery su un omicidio Hook, Line and Sinker di Theodoros Koutsaftis e Queen Antigone di Telemachos Alexiou, versione moderna della tragedia di Sofocle.

Stathis Athanasiou presenterà il suo approccio frammentario e multimediale ad Antigone in A, inserito nel Greek Panorama per film già proposti in anteprima in Grecia, che include anche Xenia di Panos H Koutras, già in UCR, A Blast [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Syllas Tzoumerkas
scheda film
]
di Syllas Tzoumerkas, a Locarno, e il titolo della Berlinale Stratos di Yannis Economides, oltre a For Ever di Margarita Manda e Electra di Petros Sevastikoglou.

Grande è l'interesse greco anche in Agora: sei progetti cercano attenzione tra 13 concorrenti per i Premi Crossroads, che vanno dalle sessioni di consulenza per lo sviluppo degli script ai 7.000€ dei fondi di sviluppo offerti dal CNC. Sono invece cinque i progetti locali nella sezione Works in Progress di Agora, parte di dieci progetti in cerca degli sguardi dei professionisti dell'industry presenti al mercato, e che sperano di ottenere il premio da 70.000€ in servizi di post-produzione offerti da Graal.

(Tradotto dall'inglese)

DPC
WBImages Locarno
Swiss Locarno
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss