The Killing of a Sacred Deer (2017)
120 battements par minute (2017)
Makala (2017)
A Ciambra (2017)
In the Fade (2017)
Happy End (2017)
Jupiter's Moon (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Francia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Madame Courage: psicotropi e adolescenti per Merzak Allouache

di 

- Il cineasta, habitué dei grandi festival, termina questa settimana le riprese del suo nuovo film, guidato da Neon Productions e Baya Films

Madame Courage: psicotropi e adolescenti per Merzak Allouache
Il regista Merzak Allouache

Ultimo ciak dopodomani a Mostaganem per il 14mo lungometraggio di finzione cinematografica di Merzak Allouache, la coproduzione franco-algerina Madame Courage [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
. Selezionato regolarmente nei grandi festival sin dal suo primo film Les aventures d'un héros (Forum della Berlinale 1979), e poi con Un amour à Paris (premio della sezione Prospettive del Cinema Francese a Cannes nel 1987), Bab el Oued City (presentato sulla Croisette, al Certain Regard, nel 1994), Harragas (selezionato alle Giornate degli Autori 2009), Le Repenti [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Merzak Allouache
scheda film
]
(ammirato alla Quinzaine des réalisateurs 2012) e Les terrasses [+leggi anche:
trailer
intervista: Merzak Allouache
scheda film
]
(in competizione l’anno scorso a Venezia), il cineasta ha riunito stavolta nel cast giovani sconosciuti tra cui Adlan Djemil e Lamia Bezouaoui.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista, la sceneggiatura è centrata su Omar, adolescente instabile e solitario che vive in una baraccopoli alla periferia di Mostaganem, e che assume i celebri psicotropi soprannominati "madame Courage", compresse di Artane molto popolari tra i giovani algerini pe il loro effetto euforizzante di invincibilità. Specializzato negli scippi, Omar si appresta, una mattina, a commettere i suoi crimini nel centro della città. La sua prima preda si chiama Selma, una ragazza che passeggia con le sue amiche e che porta ben in evidenza una collanina d’oro. Mentre commette il suo atto, Omar incrocia lo sguardo di Selma...

Prodotto in delegato da Antonin Dedet per Neon Productions e da Merzak Allouache per Baya Films, Madame Courage è sostenuto fra gli altri dall’aiuto ai Cinema del Mondo del CNC e dal FDATIC (ministero algerino della Cultura). Cominciate il 15 ottobre, le riprese si sono svolte integralmente a Mostaganem, in Algeria. La distribuzione in Francia e le vendite internazionali sono in trattative.

Neon Productions conta attualmente in post produzione due film coprodotti con la Corea del Sud: Black Stone di Gyeong-Tae Roh (al Forum della Berlinale 2009 con Land of Scarecrows) e Lotus Bus di Jeon Soo-Il (selezionato al Certain Regard cannense nel 1997 con L'écho du vent en moi e a Venezia nel 2007 con La petite fille de la terre noire). E tra i progetti in sviluppo della società parigina si distinguono Une fée dans le rétro del francese Jean-François Stévenin e Transit del tedesco Christian Petzold (in coproduzione con Schramm Film) la cui trama comincia a Parigi nel 1940 all’arrivo dei tedeschi e racconta le disavventure di un uomo che assume l’identità di un suicida e parte per Marsiglia dove la sua strada incrocerà quella della moglie del morto.  

(Tradotto dal francese)

Producers on the Move
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Italian Pavilion Cannes