Quello che so di lei (2017)
Bigfoot Junior (2017)
The Party (2017)
Western (2017)
Que Dios nos perdone (2016)
L'altro volto della speranza (2017)
Out (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PRODUZIONE Ungheria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Loop: intrappolato in una distorsione temporale

di 

- Prodotto da Café Film, il primo lungometraggio di Isti Madarász è in post-produzione. Nel cast, Dénes Száraz, Dorina Martinovics e Zsolt Anger

Loop: intrappolato in una distorsione temporale
L'attore Dénes Száraz, nel cast di Loop

Una delle grandi forze del cinema ungherese è di rivelare regolarmente nuovi talenti, come dimostra Gábor Reisz, protagonista attuale di un ottimo debutto al box-office magiaro con For Some Inexplicable Reason [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
(leggi la recensione).

Un nuovo nome figura nella lista di questi giovani cineasti da tenere d’occhio, quello di Isti Madarász, il cui primo lungometraggio, Loop (Hurok), è entrato da poco in post-produzione. Ammirato all’Hungarian Film Week 2001 con il corto autoprodotto Moral Bypass, il cineasta aveva confermato il suo talento con Sooner or Later (passato per la Berlinale 2007) prima di mettere in scena per il piccolo schermo The Invincibles (2013). Nel cast del suo primo lungo di finzione cinematografica, un thriller a base di distorsione temporale, si distinguono Dénes Száraz, Dorina Martinovics, Zsolt Anger (miglior attore all’Hungarian Film Week 2008 per The Investigator) e Géza Hegedus D.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritta dal regista, la sceneggiatura ha per protagonista Adam, arruolato da invisibili partner stranieri per far uscire discretamente dal suo paese sostanze mediche illegali. Ma la sua intenzione è prendere la tangente e cominciare una nuova vita con la sua compagna Anna. I due sono in procinto di scappare quando scoprono che Anna è incinta. Adam decide quindi di abbandonarla e di partire da solo, una delle tante decisioni sbagliate che faranno pendere progressivamente la storia verso la perdita di controllo. Una prima catastrofe arriva quando Adam assiste alla morte brutale di Anna in quello che sembra un incidente stradale. Ma poco prima di morire, Anna cerca di avvertirlo: ovunque vada e qualsiasi cosa faccia, i suoi "padroni" gli daranno la caccia e gli pianteranno una pallottola in testa. Adam è allora proiettato indietro nel tempo quando, costretto a lasciare il paese, è testimone dell’incidente di Anna. E il nostro "eroe" realizza di essere ingabbiato in un loop temporale, un circolo vizioso che potrà spezzare solo con l’intelligenza e il coraggio, confrontandosi con le decisioni prese all'inizio.

Alla guida della produzione di Loop figura Tamás Hutlassa per Café Film (che ha al suo attivo Kontroll [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Nimrod Antal e il cortometraggio L'Histoire de l'aviation di Balint Kenyeres, e ancora la coproduzione di Land of Storms [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Adam Csaszi
festival scope
scheda film
]
). Il film è sostenuto fra gli altri dall’Hungarian National Film Fund. Le riprese si sono svolte a Budapest a settembre e ottobre con il talentuoso András Nagy (Johanna [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, Les paumes blanches [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Szabolcs Hajdu
scheda film
]
, Bibliothèque Pascal [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Szabolcs Hajdu - regista
intervista: Szabolcs Hajdu
scheda film
]
, The Gambler [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Ignas Jonynas
scheda film
]
, Mirage [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
) alla direzione della fotografia. L’uscita nelle sale è prevista per l’ultimo trimestre 2015.

(Tradotto dal francese)

Film Business Course
WBImages Locarno
Emilia Romagna_site IT
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss