Happy End (2017)
El autor (2017)
Jupiter's Moon (2017)
M (2017)
Khibula (2017)
Animals (2017)
Thelma (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Danimarca

email print share on facebook share on twitter share on google+

The Look of Silence conquista il CPH:DOX

di 

- Quattro giorni dopo la sua anteprima indonesiana, il documentario danese di Joshua Oppenheimer premiato al festival di Copenhagen

The Look of Silence conquista il CPH:DOX
Olivia Corsini in Olmo & the Seagull, della danese Lea Glob e la sua collega brasiliana Petra Costa

“Premiamo questo capolavoro che, sopra ogni cosa, riesce a rompere il silenzio”, ha dichiarato la giuria alla consegna del Premio DOX: del CPH:DOX – Copenhagen International Documentary Film Festival a The Look of Silence [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
dello statunitense Joshua Oppenheimer – “compagno” del film candidato all'Oscar The Act of Killing [+leggi anche:
trailer
festival scope
scheda film
]
, sul genocidio indonesiano del 1965-1966.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

La cerimonia di premiazione all'Hotel d'Angleterre di Copenhagen si è tenuta venerdì (14 novembre) – quattro giorni dopo l'uscita del film nel maggiore cinema di Jakarta per la Commissione Nazionale dei Diritti Umani d'Indonesia: in confronto, The Act of Killing fu presentato nel 2012 in gran segreto. “Questo film è un atto di ricerca che scava nella storia recente ma piena di nubi, una meditazione filosofica sul ricordo e il crimine", ha detto la giuria della produzione danese di Signe Byrge Sørensen per Final Cut for Real.

Olmo & the Seagull [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
della regista danese Lea Glob e della sua collega brasiliana Petra Costa ha ricevuto il Premio NORDIC:DOX per “aver trovato un linguaggio specifico per riflettere sulle difficoltà del dividersi fra famiglia e carriera”, secondo la giuria. Prodotto dalla danese Zentropa Entertainments e la brasiliana Busca Vida Filmes/O Som e a Fúria, il film ritrae una giovane coppia, Olivia and Serge, ad un punto di svolta nella loro vita privata e professionale: Olivia è infatti incinta.

The Dent dell'artista egiziano Basim Magdy è “un racconto immaginifico e surreale di una città sconosciuta che sogna di ospitare i Giochi Olimpici” – e ha ricevuto il Premio NEW:VISION. “Un film dal forte lirismo, i cui brevi sprazzi di bellezza ci ricordano l'augusta tradizionale del cinema sperimentale, che afferma con fiducia il suo linguaggio cinematografico”, hanno concluso i giurati.

The E-Team dei registi americani Katy Chevigny e Ross Kauffman segue i membri dello Human Rights Watch nell'indagine sulle violazioni dei diritti civili – dalla Siria alla Libia, con flashback al Kossovo. “Un'immagine onesta del ruolo dell'organizzazione umanitaria nel gioco di potere politico, che cerca di ridurre il messaggio all'essenza di quello che è il suo lavoro: offrire speranza”.

Con oltre 200 film da più di 60 paesi, fra i quali Citizenfour [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
, della regista e produttrice americana Laura Poitras sulla spia statunitense Edward Snowden, il CPH:DOX 2014 ha condiviso il suo Premio Reel Talent tra registi i danesi Lea Glob (Olmo & the Seagull) e Camilla Nielsson (Democrats). Il Premio del Pubblico Politiken è andato a Just Eat It: A Food Waste Story del canadese Grant Baldwin.

(Tradotto dall'inglese)

Roma_Lazio_FC
Unwanted_Square_Cineuropa_01
Les Arcs call
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss