Sieranevada (2016)
Tom of Finland (2017)
Barrage (2017)
Verano 1993 (2017)
The Nile Hilton Incident (2017)
Lady Macbeth (2016)
Riparare i viventi (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

PREMI Slovacchia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Party Girl conquista Bratislava

di 

- Flapping in the Middle of Nowhere e I Am Yours tra i film premiati all'International Film Festival Bratislava

Party Girl conquista Bratislava
Party Girl di Marie Amachoukeli, Claire Burger e Samuel Theis

L'edizione 2014 dell'International Film Festival Bratislava (7-14 novembre) si è chiusa con l'obbligatoria cerimonia di premiazione. Il Grand Prix del Concorso Internazionale per opere prime e seconde è andata ai tre registi di Party Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Marie Amachoukeli, Claire …
scheda film
]
, Marie Amachoukeli, Claire Burger e Samuel Theis, che lo aggiungono ad un bottino che include il Premio al Miglior Ensamble di Un Certain Regard e la Camera d'Or al Festival di Cannes di quest'anno. La storia, che racconta l'incapacità di una matura entraîneuse di un nightclub di lasciare il suo rampante stile di vita notturno per la vita di famiglia, ha fatto vincere ad Angélique Litzenburger il Premio alla Miglior Attrice. La ricostruzione di Litzenburger della sua vera storia per il grande schermo ha catturato gli sguardi non solo del co-fondatore del Jerusalem Film Festival Avinoam Harpak, del veterano della critica Derek Malcolm e dell'attrice slovacca Zuzana Mauréry, ma anche della Giuria Giovani, che le ha assegnato il Premio della Giuria Studenti.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

“Per le abilità sensuali che il giovane regista dimostra mostrando l'odissea di una giovane vietnamita attraverso le asprezze della società maschilista che la circonda”, questa la motivazione della giuria internazionale, che ha assegnato il Premio al Miglior Regista a Nguyen Hoang Diep per la co-produzione vietnamita/francese/norvegese/tedesca Flapping in the Middle of Nowhere [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
. Il film segue una giovane studentessa che resta incinta e cerca di mettere insieme il denaro per abortire prostituendosi. Il Premio al Miglior Attore è andato a Fabrício Boliveira per la sua performance nel noir Brazilian Western. Il candidato norvegese all'86^ Academy Award al Miglior Film Straniero, I Am Yours [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
, debutto alla regia dell'attrice Iram Haq, ha ricevuto il Premio della Giuria FIPRESCI per la “precisione e grande comprensione” con la quale la regista “osserva i conflitti emotivi comprensibili e sempre ben recitati”.

Il regista catalano Hermes Paralluelo ha portato a casa il premio del concorso per opere documentarie prime e seconde con Not All Is Vigil, nel quale sceglie i suoi nonni in un ritratto dell'amore nell'età senile. La giuria ha apprezzato “il risultato del ritratto della solitudine e della paura della morte in modo profondamente umanistico e spesso umoristico”. 15 Corners of the World [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, ritratto del pioniere della musica elettro-acustica Eugeniusz Rudnik, della polacca Zuzanna Solakiewicz, ha ottenuto una Menzione Speciale. Il festival ha premiato anche il pittore e costumista ceco Theodor Pištěk con il Premio per l'Eccellenza Artistica nella Cinematografia Mondiale e dedicato una mattonella commemorativa sulla Film Walk of Fame di Bratislava all'attore slovacco Ivan Palúch. Il direttore della fotografia slovacco Martin Žiaran ha ricevuto inoltre il Premio Film Europe per il successo ottenuto nella presentazione del cinema slovacco all'estero.

(Tradotto dall'inglese)

Gijon_Home
Film Business Course
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss