La vendetta di un uomo tranquillo (2016)
Orpheline (2016)
Félicité (2017)
Paris La Blanche (2016)
Waldstille (2016)
The Other Side of Hope (2017)
Noces (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

ANALISI Romania

email print share on facebook share on twitter share on google+

Le voci di registe sempre più forti in Romania

di 

- Il 2015 e 2016 saranno gli anni più "femminili" nella storia del cinema locale

Le voci di registe sempre più forti in Romania
That Trip We Took with Dad di Anca Miruna Lăzărescu

Una recente analisi dello European Audiovisual Observatory ha mostrato che il cinema europeo e' ancora un mondo maschile, con solo il 16,3% del totale dei film usciti tra 2003 e 2012 diretto da donne (leggi la news). Il cinema rumeno lo e' sicuramente, ma le cose stanno lentamente cambiando: oltre dieci progetti di registe donne sono attualmente in fasi diverse della produzione e questo significa che il 2015-2016 saranno gli anni più "femminili" della storia del cinema locale.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Ruxandra Zenide sta studiando maternità ed esclusione in The Miracle of Tekir [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, co-produzione svizzero-rumena attualmente in fase di riprese nei villaggi intorno alla città di Constanţa (leggi news). Intanto, Anca Miruna Lăzărescu e' in post-produzione col debutto That Trip We Took with Dad (leggi news), tragicommedia su un padre malato che si reca in Germania Est con i due figli nel 1968. L'itinerario familiare sarà modificato dall'invasione della Cecoslovacchia.

Iulia Rugină porterà nelle sale Another Love Building, sequel dell'esordio Love Building [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Iulia Rugina
festival scope
scheda film
]
a dicembre, e sta lavorando a Breaking News (leggi news), dramma su un arrogante giornalista televisivo la cui vita viene totalmente trasformata dalla tragedia. Anca Damian sta completando Moon Hotel Kabul e preparando le riprese primaverili del dramma In Perfect Health (leggi news), su un giovane avvocato che indaga sulla misteriosa morte del padre.

Ana Lungu sta per finire la post-produzione di The Self-Portrait of a Dutiful Daughter [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
, suo debutto (leggi news), mentre Adina Pintilie sta lavorando al casting di Touch Me Not, dramma su vari personaggi in cerca di intimità, le cui riprese partiranno a primavera. Cristina Iacob, nel frattempo, lavora a Three Days to Get Married, sequel di #Selfie [+leggi anche:
recensione
scheda film
]
, lungometraggio domestico di maggiore successo del 2014.

Per quanto riguarda i progetti in sviluppo, Ioana Uricaru sta preparando Lemonade, dramma su una donna rumena e le sue esperienze dopo essere emigrata negli Stati Uniti, Eva Pervolovici cerca fondi per Ileana, dramma sugli spacciatori, e Mihaela Popescu sta sviluppando il suo debutto 6PM.

(Tradotto dall'inglese)

Bridging the Dragon
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

CASI HECHO Home