Ma Loute (2016)
Compte tes blessures (2016)
6.9 on the Richter Scale (2016)
Callback (2016)
Riparare i viventi (2016)
Rester vertical (2016)
Toni Erdmann (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

TORINO 2014 Industria

email print share on facebook share on twitter share on google+

Troch, Pàlfi e Marcello tra i premiati al TFL

di 

- I tre Production Awards vanno a progetti provenienti da Singapore/Thailandia, Argentina e Sudafrica. Premio di post-produzione a un progetto greco

Troch, Pàlfi e Marcello tra i premiati al TFL
Il regista ungherese György Pàlfi

Volano tutti fuori dall’Europa i premi principali del TorinoFilmLab assegnati ieri a conclusione del 7° Meeting Event (24-26 novembre). La giuria internazionale presieduta da Alberto Barbera e formata dallo sceneggiatore, regista e produttore Álvaro Brechner (Uruguay), la direttrice del Netherlands Film Fund Doreen Boonekamp (Olanda), la produttrice Marta Donzelli (Italia) e la produttrice Sophie Mas (Francia), ha attribuito i tre Production Awards (per un totale di € 160.000) a Popeye di Kirsten Tan (Singapore/Thailandia – € 60.000), Hunting Season di Natalia Garagiola (Argentina – € 50.000) e The Wound di John Trengove (Sudafrica – € 50.000).

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

L’Audience Award (€ 30.000), votato dai 200 Decision Maker presenti al Meeting Event tra i progetti FrameWork, è andato invece a Kodokushi di Janus Victoria (Filippine/Giappone), mentre il nuovo Distribution Award (€ 43.000), destinato all’implementazione di strategie innovative per il raggiungimento del pubblico al momento della distribuzione, è stato assegnato a Eilon Ratzkovsky di July August Production, produttore di Mountain [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Yaelle Kayam
scheda film
]
di Yaelle Kayam (Israele).

Non manca comunque la presenza europea nel palmarès: l’ARTE International Prize (€ 6.000), assegnato da ARTE France Cinéma a uno dei progetti Script&Pitch, va a Home [+leggi anche:
recensione
trailer
film focus
intervista: Fien Troch
scheda film
]
 di Fien Troch (Belgio); il Post-Production Award EP2C, assegnato a un progetto FrameWork, che permette al produttore di partecipare a un workshop sulla post-produzione, è stato attribuito a Phaedra Vokali di Marni Films (Grecia), produttrice di Pigs on the Wind di Stergios Paschos. Infine, György Pàlfi e Gergo Nagy (Ungheria) ottengono per The Voice il Les Arcs Coproduction Village Prize, che consiste nella selezione automatica all’Arc 1950 Coproduction Village di uno dei progetti Script&Pitch, AdaptLab o FrameWork; e agli italiani Pietro Marcello e Alfredo Covelli va il nuovo Digital Production Challenge II Award, promosso da Focal Resource, che consiste nella partecipazione al workshop DPC II, per il progetto Viaggio a ritroso (A Backwards Journey).

EAVE Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

filmitalia_site