Dopo l'amore (2016)
Belle Dormant (2016)
Miséricorde (2016)
La comune (2016)
Sámi Blood (2016)
Grave (2016)
Lady Macbeth (2016)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

BLACK NIGHTS 2014 Premi

email print share on facebook share on twitter share on google+

Lucifer conquista il Black Nights Grand Prix

di 

- Life in a Fishbowl vince il Premio Tridens, mentre il Premio al Film Estone va a In the Crosswind

Lucifer conquista il Black Nights Grand Prix
Lucifer di Gust Van den Berghe

Al 18° Tallinn Black Nights Film Festival, nel suo primo concorso internazionale da festival non specializzato accreditato da FIAPF, il Grand Prix e €10.000 della Città di Tallinn sono andati alla co-produzione belga/messicana Lucifer [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Gust Van den Berghe.

Angels of Revolution del russo Alexey Fedorchenko ha ricevuto un Menzione Speciale, mentre il Premio della Giuria al Miglior Regista è andato a Marat Sarulu per Move (Kyrgyzstan), film vincitore anche del Premio NETPAC. 

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

In the Crosswind [+leggi anche:
recensione
trailer
intervista: Martti Helde
intervista: Martti Helde
scheda film
]
dell'estone Martti Helde ha portato a casa tre statuette: Miglior Fotografia a Erik Põllumaa, Premio Film Estone e Premio Don Quixote della FICC (Federazione Internazionale Società Cinematografiche). 

  
Il Premio della Giuria al Miglior Attore in concorso è stato assegnato a Eddie Redmayne per The Theory of Everything [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di James Marsh (Regno Unito), mentre quello alla Miglior Attrice è stato consegnato a Kalki Koechlin per il suo ruolo in Margarita, with a Straw degli indiani Shonali Bose e Nilesh Maniyar.

La giuria FIPRESCI ha giudicato il concorso e premiato Today dell'iraniano Reza Mirkarimi, che ha ottenuto anche il Premio della Giuria Ecumenica al miglior film sui valori cristiani. 

Nel concorso Tridens Baltic Sea and Nordic, Life in a Fishbowl [+leggi anche:
recensione
trailer
scheda film
]
di Baldvin Zophoníasson (Islanda-Finlandia-Svezia-Repubblica Ceca) ha ottenuto il Premio al Miglior Debutto e €5.000. 

Il Premio Speciale è andato alla russa Nigina Sayfullaeva per Name Me.

Il Premio alla Miglior Fotografia nel concorso Tridens è stato assegnato a Fredrik Wenzel per il suo lavoro a The Quiet Roar [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
di Henrik Hellström (Svezia-Norvegia), scritto anche da Wenzel.

 
Mommy di Xavier Dolan ha ottenuto il Premio al Miglior Film nel concorso nordamericano per film indipendenti.

Il Premio del Pubblico da €2.000 della Città di Tallinn è andato a What We Do in the Shadows di Jemaine Clement e Taika Waititi (Nuova Zelanda), mentre il Premio alla Carriera Black Nights è stato consegnato all'attrice polacca Maja Komorowska.

 
Nella sezione cortometraggi, lo Sleepwalkers International Short Film Festival Grand Prix è stato vinto da Ivan’s Day dell'estone Ivan Pavljutsenko.

In ultimo, la giuria della sezione Animated Dreams ha assegnato il Grand Prix a Worst-case Scenario dell'estone Kristjan Holm.

(Tradotto dall'inglese)

courgette oscar shortlist
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

suspi_2016_web300x250