Incierta gloria (2017)
Sage Femme (2017)
Fiore (2016)
The Fixer (2016)
Brimstone (2016)
Home (2016)
The Other Side of Hope (2017)
precedente
seguente
Scegli la lingua en | es | fr | it

SUNDANCE 2015 Norvegia

email print share on facebook share on twitter share on google+

Anne Sewitsky con Homesick al Sundance

di 

- Il terzo film della regista norvegese selezionato al festival americano, dove il suo Happy, Happy aveva conquistato il Gran Premio della Giuria nel 2011

Anne Sewitsky con Homesick al Sundance
Homesick di Anne Sewitsky (© Erik Aavatsmark)

La regista norvegese Anne Sewitsky aveva vinto col debutto Happy, Happy [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
il Gran Premio della Giuria al Sundance International Film Festival nel 2011: col suo nuovo film Homesick, che sarà lanciato in Concorso World Cinema Dramatic, torna ora a Park City nello Utah tra il 22 gennaio e il 1° febbraio 2015.

“È una piattaforma fantastica per accedere al mercato mondiale”, ha dichiarato il produttore di Sewitsky, Synnøve Hørsdal, di Maipo Film, che aveva prodotto anche Homesick con Åshild Ariane Ramborg. Dopo il Sundance, il rivenditore danese TrustNordisk aveva venduto Happy, Happy in oltre 50 paesi.

(L'articolo continua qui sotto - Inf. pubblicitaria)

Scritto da Ragnhild Tronvoll e Sewitsky, Homesick è la storia della 27enne Charlotte, che sente la mancanza di legami familiari e di accettazione, e decide di contattare il fratellastro 35enne Henrik, che non ha mai incontrato. Prima dovranno scoprire come si manifesta l'amore fra fratelli, dato che in passato non l'hanno mai provato.

L'attrice norvegese Ine Marie Wilmann e lo svedese Simon J Berger (Call Girl [+leggi anche:
recensione
trailer
festival scope
scheda film
]
/2012) sono i protagonisti dell'insolito dramma familiare, insieme con Silje Storstein e Anneke von der Lippe. Nordisk Film Distribution ha previsto l'anteprima domestica per il 27 marzo 2015, e TrustNordisk cura le vendite internazionali.

The Visit [+leggi anche:
trailer
scheda film
]
del regista danese Michael Madsen concorre nella selezione World Cinema Documentary, e nella produzione di Lise Lense-Møller per Magic Hour Films, una troupe cinematografica ha per la prima volta accesso agli Uffici dell'ONU per gli Affari dello Spazio Extra-Atmosferico, dove gli scienziati si stanno preparando a incontrare creature da altri pianeti.

Nella stessa sezione, Pervert Park degli svedesi Frida e Lasse Barkfors descrive la vita quotidiana nel camping roulette di Florida Justice Transitions, che offre una dimora a 120 colpevoli di reati sessuali – “un film su persone che nessuno vuole come vicini di casa”. La co-produzione svedese-danese è di Frida Barkfors per De Andra e Anne Köhncke per la danese Final Cut for Real.

(Tradotto dall'inglese)

CASI HECHO Home
 

ultime notizie

 

altre news

Newsletter

Follow us on

facebook twitter rss

Doc Spring